Utente 262XXX
Buona sera. comincio col dire che ADESSO SONO ANSIOSO.

Spiego brevemente tutto. 3 mesi fà finisco in pronto soccorso per mal di testa e vertigini. Torno a casa tranquillo perchè mi dicono che sia una normale emicrania data da una cervicale muscolo tensiva sommatata ai miei problemi di vista trascurati(astigmatismo).

Da li tutto tranquillo, ma è solo l inizio di tutto fino al 20 agosto altre 2 volte in pronto soccorso per vertigini. MI prescrivono il "vertiser" ma devo cmq attendere il mio medico curante per avere l impegnativa. Al suo arrivo, i referti gli suggeriscono la parola "ANSIA".

Invece del vertiser mi prescrive la paroxetina(dropaxin). Lo assumo per un mese e gli effetti erano tutt altro che divertenti. Alla fine del mese mi ritrovo una parestesia Mandibolare. Chiamo il mio medico e mi dice:"butta via tutto". Adesso non assumo paroxetina da 13 giorni ma ho ancora alcuni regalini che mi ha lasciato il farmaco... Li elenco:
-Dispnea
-Parestesia alla parte sinistra del corpo
-Tachicardia
-ANSIA(che prima non c'era essendo io una persona che spesso prende l'aereo e viaggia)
-Insonnia
-Orario pranzo e cena slittato(forse è x un altro motivo ma ho iniziato a nn aver più fame ai soliti orari dopo aver preso il dropaxin)

Ora sto staccando anche con l Alprazolam, almeno è da 2 giorni che nn lo prendo...
Curiosità mia... Quando spariranno tutti questi problemi? Semplicemente perchè prima di prendere la paroxetina avevo una vita. Ora... mmm... Fatico anche a NON BADARE AL DETTAGLIO... Credo che sappiate cosa intendo...

Dosaggio:
Paroxetina:
1 sett 3 goccie.
15 giorni 5 goccie
fine del mese 6 goccie.
---poi interruzione brusca con tanto di effetti da sospensione che ora sembrano più o meno spariti.

EN:
2 goccie pranzo e 2 goccie cena(sospeso anchesso senza alcun problema)

Alprazolam post paroxetina:
Prima settimana:Una pasticca (ore 14 mezza ed ore 21 mezza)
Seconda settimana: mezza pasticca(ore 15)

Grazie mille per la pazienza, domani ho la prima visita psichiatrica. Più che altro nn ho manie suicidarie ma "omicidarie" verso il mio medico. Ma penso sia normale.

[#1]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
Prenota una visita specialistica
Gentile utente

I dosaggi che ha scritto sono assolutamente minimi e non possono aver portato i sintomi che descrive nè tantomeno permanere per così tanto tempo.

6 gocce di paroxetina sono un dosaggio totalmente inefficace.

Faccia domani la visita psichiatrica.
https://www.facebook.com/francescoruggiero.it/
https://www.instagram.com/psychiatrist72/
https://wa.me/3908251881139

[#2] dopo  
Utente 262XXX

Guardi, lei non può capire quante volte mi sono sentito ripete questa frase, ho scordato di mensionare un episodio in cui ho assunto 8 goccie di paroxetina(non di testa mia) ed ho tremato per 5 ore... Aime sono "altamente" recettivo... Mi dissero al tempo che era un bene... io tanto bella questa cosa non la vedo.

La domanda che mi pongo è:"se il dosaggio era tanto basso da non servire, perchè ora problemi di cui prima non sapevo nemmeno l esistenza?"

Per prima è inteso della paroxetina.

Vorrei sapere entro quanto il mio corpo eliminerà tutto semplicemente perchè ora sarei felice di tornare ai miei tanto odiati mal di testa e vertigini...(andrò da un otorino naturalmente)

[#3]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
[#4] dopo  
Utente 262XXX

quindi ciò che ho adesso dipendono da... ciò che avrei dovuto avere senza farmaco? Mi riesce un pò difficile capirlo semplicemente...

Quindi ora sono "ansioso"? Facciamo una cosa, vado domani alla visita e vedo di capirci qualcosina di più. Non per sfiducia ma perchè mi è difficile definirmi ansioso senza motivo. Però la sensazione è quella, solo che l ho sperimentata per la prima volta dopo 1 giorno di dropaxin. Sembra strano ma è così... Se pensa che la paroxetina sia troppo poca(a livello di dosaggio) è meglio che non guardi le benzodiazepine che a quel dosaggio mi davano effetto di Derealizzazione e sonno pazzesco.

Comunque, grazie mille, cercherò di venirne a capo in qualche modo...

[#5] dopo  
Utente 262XXX

Eseguita prima visita psichiatrica...
Risultato:

Il pensierò è che sia un ansia passeggera, ovvero che entro 1 paio di mesi andrà via.

Prescrizione:

-Lexotan: 30 goccie al giorno(10 mattino-pranzo e cena)
-Visita psicologia

NEGAZIONE DEGLI SSRI perchè potrebbero causarmi un problema a livello vascolare per un altra mia patologia.

Mmm... la domanda che mi sorge spontanea è... La paroxetina l ho eliminata e questo l ha detto anche lo psichiatra, ma che problemi vascolari genera? O_O

Grazie.

[#6]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
[#7] dopo  
Utente 262XXX

Angiomatosi multipla...

[#8]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
Gentile utente,

allo stato attuale, non mi risulta vi sia controindicazione tra SSRI e angiomatosi.

L'unico problema degli SSRI relativamente a "presunti" problemi vascolari, è l'aumento del tempo di coagulazione in associazione ai FANS (antiinfiammatori non steroidei).

Per il resto, qualora vi fosse il sospetto di angiomi in sedi diverse da quelle cutanee sarebbe il caso di far presente tale condizione al suo medico di famiglia per essere indirizzato da uno specialista neurochirurgo, eventualmente.

Attualmente, il solo trattamento con benzodiazepine è da considerarsi transitorio e non risolutivo.
https://www.facebook.com/francescoruggiero.it/
https://www.instagram.com/psychiatrist72/
https://wa.me/3908251881139

[#9] dopo  
Utente 262XXX

è proprio il mio medico di famiglia che mi ha dato il dropaxin... e gli angiomi(essendo molti) non sono solo cutanei. Ne ho ben 2 cavernosi alla base del collo ed altri a livello dell intestino. Per l angiomatosi sono in cura dalla nascita perchè è una cosa congenita(primo intervento 18 mesi di vita)

Comunque, si transitorio perchè essendo il primo "stato d'ansia" si pensa che sia proprio da considerarsi sporadico... Poi ora sto somatizzando in pratica l ansia visto che ho cervicale muscolo tensiva. Per il resto, tra 1 mese seconda visita e vediamo il dafarsi... Lei che ne pensa di tutto questo? Secondo lei il primo caso di "ansia" bisogna essere trattato immediatamente con gli SSRI? So solo che stavo peggio...

[#10]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
Il trattamento con SSRI trova indicazione nei disturbi d'ansia.

Per inciso, non tutti gli SSRI funzionano su tutti i pazienti e questo è il motivo per cui la terapia è spesso personalizzata e vi sono diversi antidepressivi in commercio.

https://www.facebook.com/francescoruggiero.it/
https://www.instagram.com/psychiatrist72/
https://wa.me/3908251881139

[#11] dopo  
Utente 262XXX

Salve dottore, dopo circa 8 giorni mi rifaccio sentire... ieri ho fatto una visita dal neurologo... Per lui il mio problema è:"cervicale muscolo tensiva mista ad emicranie"(di cui soffrivo già prima in modo sporadico ovvero una volta ogni 3 mesi)

La sua prescrizione è stata 45 goccie di lexotan al giorno(diviso per 3) ed in caso di emicrania stile "perforazione laterale"(successa 2 volte in 3 mesi) prendere il "tachicaf"

Mmm..

La mia domanda è.... è attendibile? non per dire ma ormai 2 dottori su 3 hanno detto più o meno la stessa cosa....

Lo psichiatra ha parlato di somatizzazione sul lato cervicale ed il neurologo cervicale muscolo tensiva... è possibile che mi crei tutti questi disastri? Le benzodiazepine aiutano sul serio in questo caso? Io ho cominciato oggi il trattamento... mi sento più rilassato ma allo stesso tempo anche meno lucido(normale, lo so). Comunque la cura è per un mese.. Lei crede che sia giusta come cura per questi problemi?

Grazie mille per la pazienza.

[#12]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
Gentile utente,

La cervicalgia, come anche la cefalea, può avere origine anche da problematiche mandibolari, di morso e dentarie, che sarebbe il caso di far esplorare appropriatamente

Per quanto attiene all'uso di benzodiazepine esso deve essere limitato nel tempo.
https://www.facebook.com/francescoruggiero.it/
https://www.instagram.com/psychiatrist72/
https://wa.me/3908251881139