Disturbo schizoide di personalità

Gentilissimi dottori, l'anno passato stetti male e mi fu diagnosticato un disturbo schizoaffettivo, ma con la durata delle visite fu cambiato in grave disturbo di personalità schizoide.
Se non disturba vorrei sapere che cosa è esattamente e cosa esso comporta
Sentiti ringraziamenti
[#1]
Dr. Matteo Preve Psichiatra, Medico delle dipendenze, Psicoterapeuta, Farmacologo 411 11 13
Gentile utente,
1) il Disturbo schizoaffettivo é un disturbo che si caratterizza per (secondo DSM): Un periodo ininterrotto di malattia durante il quale, in qualche momento, si puó manifestare un episodio dell'umore (Depressivo Maggiore o Maniacale, o Misto) in concomitanza di sintomi quali allucinazioni, deliri, sintomi negativi, eloquio e comportamento disorganizzato I sintomi che soddisfano i criteri per un episodio di alterazione dell’umore sono presenti per una considerevole parte della durata totale dei periodi attivi e residui della malattia.

2) il disturbo schzoide di personalitá é un disturbo di personalitá (che non insorge a 40 anni ma intorno all'etá di 17-20 anni), che si caratterizza per (disgnosi del DSM): un pattern pervasivo di tendenza al distacco dalle relazioni sociali e una gamma ristretta di espressioni o modalità emotive nelle situazioni interpersonali. Questa caratteristica compare nella prima età adulta, e si manifesta in diverse modalità e contesti (talvolta anche solo in alcuni ambiti della vita del paziente) dove compaiono, in modo prolungato e stabile, almeno quattro dei seguenti sintomi: 1.Il soggetto non prova desiderio o piacere ad avere relazioni strette con altre persone, inclusa la famiglia 2.Predilige quasi sempre attività solitarie o che implicano relazioni del tutto superficiali. 3.Ha poco o nessun interesse in relazioni ed esperienze sessuali reali. 4.Non prova vero piacere in nessuna o quasi nessuna attività. 5.Manca di amicizie strette o confidenti oltre ai parenti di primo grado. 6.Appare emotivamente indifferente a critiche o elogi. 7.Dimostra “freddezza” emozionale, distacco oppure appiattimento emotivo

La differenza é spiccata il primo é un disturbo episodico in cui alcuni sintomi possono rimanere tra i vari episodi di malattia, il secondo é l'accentuazione di alcune caratteristiche di personalitá che appunto configurano un disturbo di personalitá.
Cordiali saluti.

Dr. Matteo Preve
Specialista in Psichiatria e Psicoterapia Cognitiva

[#2]
Attivo dal 2012 al 2013
Ex utente
La ringrazio di tutto cuore per la Sua celere risposta. Non riesco a capire cosa può aver convinto il mio medico a fare questa diagnosi...
E' vero che sto sempre per conto mio (le persone non mi piacciono molto), ma ho i miei affetti, anche se pochi, esperienze sessuali zero (a 40 anni sono ancora vergine e ho paura del sesso, ma dipende anche dall'educazione avuta nell'infanzia).
Come mai il mio medico ha fatto questo strano cambio di diagnosi e dovrò curarmi tutta la vita?
Grazie
Al momento prendo 3 compresse di Depakin 300 chrono al dì e una compressa di Risperidone la sera
Grazie ancora di cuore
[#3]
Dr. Matteo Preve Psichiatra, Medico delle dipendenze, Psicoterapeuta, Farmacologo 411 11 13
Gentile utente,
i due disturbi sono disturbi diversi´. Il trattamento che lei segue é adeguato in quanto consiste in una associazione di stabilizzatore dell'umore e antispicotico atipico. Con personalitá schizoide si intende in psichiatria una persona che presenza come caratteristiche di personalitá poche relazioni sociali, introversione (ma non timidezza), tendenza all'isolamento, poche amicizie (e fidate), sensibilitá interpersonale, predilezione di attivitá solitarie.
La diagnosi viene posta sulla base della storia clinica e il decorso clinico consente una migliore diagnosi.
Cordiali saluti.
[#4]
Attivo dal 2012 al 2013
Ex utente
Grazie dell'esauriente spiegazione, Dottore davvero di cuore. E' stato molto facile capirLa
Grazie ancora
Disturbi di personalità

I disturbi di personalità si verificano in caso di alterazioni di pensiero e di comportamento nei tratti della persona: classificazione e caratteristiche dei vari disturbi.

Leggi tutto