Utente 378XXX
Gentili Dottori,
Alla fine ho deciso di proseguire la terapia (trittico rp 150 mg e quetiapina rp 100 mg. Scrivo nuovamente perché, in attesa della visita dallo psichiatra , volevo chiedere a voi se questi farmaci posdono creare problemi pressori e cardiaci. Nello specifico sono stata al mare e ho accusato molto il caldo, mi sentivo proprio spossata,, ai limiti dello svenimento, come mai mi era capitato. Stanchissima e con la sensazione di tachicardia.. al ritorno dalla spiaggia ho provato la pressione in farmacia: 108 e 84, e il farmacista mi ha fatto notare come ci fosse poca differenza tra la massima e la minima. Mi spavento e decido di riprovarla in un'altra farmacia:115 e 72....come è possibile una differenza così grandeca distanza di venti minuti? Mi devo preoccupare? Il fatto di di aver avuto una bulimia abbastanza grave per 10 anni può aver indebolito il mio cuore? Ci sono esami che mi consigliate fare o mi sto spaventando per niente?
Grazie

[#1]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
Prenota una visita specialistica
Le due pressioni sono normali e non vi è differenza patologica tra la minima e la massima.

Dopo l'esposizione solare la pressione sanguigna può abbassarsi
https://www.facebook.com/francescoruggiero.it/
https://www.instagram.com/psychiatrist72/
https://wa.me/3908251881139

[#2] dopo  
Utente 378XXX

Grazie , allora per quello sto tranquilla.
Secondo lei è normale che io mi senta meglio ma mantenga momenti di inquietudine ( tipo non riesco a stare in spiaggia più di due ore perché divento idrofoba?). La quetiapina rp fino a che dosaggio si può considerare "basso"?

[#3]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
Sarebbe opportuno evitare lunghe esposizioni al sole durante il trattamento con farmaci in generale.
https://www.facebook.com/francescoruggiero.it/
https://www.instagram.com/psychiatrist72/
https://wa.me/3908251881139

[#4] dopo  
Utente 378XXX

Perché?

[#5] dopo  
Utente 378XXX

mi scusi ma visto che ho in programma vacanze al mare vorrei sapere perché dovrei evitare lunghe esposizioni..sono farmaci fotosensibilizzanti o per la pressione o altro? Grazie

[#6]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
Tutti i farmaci sensibilizzano la pelle al sole, per cui è necessario evitare lunghe esposizioni e proteggere la pelle con prodotti appropriati.
https://www.facebook.com/francescoruggiero.it/
https://www.instagram.com/psychiatrist72/
https://wa.me/3908251881139

[#7] dopo  
Utente 378XXX

Grazie Dottore, ne approfitto per chiederle come comportarmi per il trasporto dei farmaci kn aereo. Nello specifico il volo è Ryanair e porterò solo il bagaglio a mano. Serve la ricetta? Perché sono con una persona che non è al corrente del mio uso di farmaci e vorrei mantenere la cosa privata.

[#8]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
[#9] dopo  
Utente 378XXX

sì però che palle non è giusto che uno debba sbandierare ai quattro venti gli affari suoi. Io questa persona neanche la conosco praticamente, che gran bella presentazione. Non e possibile che uno possa tenerlo per sé? Dov'e la privacy???

[#10]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
[#11] dopo  
Utente 378XXX

Si ma non è giusto sonp affari miei che vorrei tenere per me e questa persona cosa potrà pensare di me??
Sono un peso per tutti e allora basta dovrei farcela da sola non ce la faccio domani vedo lo psichiatra ma non mi fido sono un peso x tutti anche per il Mio psicoterapeuta e lo capisco ma lo.odio mi odio

[#12]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
Non deve andare in giro con la ricetta appiccicata in fronte, la deve portare con se perché se la controllano al check in può mostrarla.

Mi pare che stia un pò esagerando.

Comunque dovrà portare i farmaci con se ed assumerli quindi qualcuno noterà che prende dei farmaci, ma non capisco quale sia il problema.
https://www.facebook.com/francescoruggiero.it/
https://www.instagram.com/psychiatrist72/
https://wa.me/3908251881139

[#13] dopo  
Utente 378XXX

Il problema è che mi vergogno, io posso assumerli senza farmi vefere da questa persona, è chiaro che se mi chiedono la ricetta o devo metterli in vista al check in salta tutto.
Ho fatto il controllo dallo psichiatra, dice di proseguire così fino all'autunno e poi, se tutto va bene, toglierli. Cosa ne pensa?

[#14]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
Al check in i controllori sono nella facoltà di chiedere di aprire le borse se qualcosa non quadra e lei ha l'obbligo di obbedire a quanto richiesto.

Dovrebbe cercare di accettare meglio la sua malattia.

Francamente non penso che possa pensarsi una riduzione della sua terapia, per la sua diagnosi e per l'andamento della malattia stessa.
https://www.facebook.com/francescoruggiero.it/
https://www.instagram.com/psychiatrist72/
https://wa.me/3908251881139

[#15] dopo  
Utente 378XXX

Tla ringrazio per essere schietto e diretto. Io mi chiedo questo: ormai non sono più una ragazzina e di momenti bui ne ho avuti tanti..ma bui come questa volta mai, quando ero bulimica stavo malissimo, mi tagliavo, volevo morire ma era una cosa diversa...questa volta ho sentito proprio una frattura interna..non so come spiegare..La sento un'eccezione -spero- e per questo pensavo di poter tra qualche mese sospendete i farmaci. .lavorandoci in terapia. Anche se forse la causa del mio scompenso è stato proprio il rapporto col mio terapeuta ma per come sono fatta io forse era inevitabile. .

[#16]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
L'obiettivo di una cura efficace non è attendere di sospendere i trattamenti ma di poterli continuare con miglioramento progressivo.
https://www.facebook.com/francescoruggiero.it/
https://www.instagram.com/psychiatrist72/
https://wa.me/3908251881139

[#17] dopo  
Utente 378XXX

Ma l'obiettivo non dovrebbe essere ritrovare l'equilibrio perso?Fare in modo che uno torni a essere quello di prima? Io "prima" non sono mai stata stabile...ma chi lo è del resto? Tutti hanno momenti di sconforto, non credo si possano eliminare, poi - certo- quando ci si trova con un tubo in macchina per farsi fuori è meglio correre ai ripari..e così ho fatto perché mi son proprio spaventata. Io ora con questi dosaggi mi sento meglio che però non vuol dire perennemente stabile o felice..solo non ho più la certezza di suicidarmi come prima..Prima di questo momento io non ho ho mai assunto farmaci, a parte zoloft che non mi fece niente..Questi farmaci sono sintomatici o curativi?
Come funziona la "guarigione"? E quando ci si può definire guariti, partendo dal presupposto che la perfezione è impossibile?

[#18] dopo  
Utente 378XXX

Dottore mi scusi se la disturbo ancora ma è bastato un giorno per perdere tutte le certezze di ieri e non capisco se sia normale o no. In seguito ad eventi esterni ho ricominciato a pensare al suicidio, non così fortemente come prima ma neanche troppo lievemente. .Non capisco se devo considerarlo come un normale smottamento umorale o come segnale che qualcosa non va.

[#19]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
[#20] dopo  
Utente 378XXX

Intende un aumento di Trittico o di Quetiapina? O di cambiare proprio la terapia? Ovviamente in accordo lo psichiatra, mi scoccia solo che ci sono appena stata

[#21] dopo  
Utente 378XXX

Salve Dottore, quando le è possibile, attendo una sua risposta.
Grazie

[#22]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
Non penso che si possa eternamente rispondere sempre sullo stesso argomento.

La problematica relativa ai dosaggi era già stata rappresentata in alti suoi consulti.

Il dato di fatto è che non ha compenso dalla terapia attuale.
https://www.facebook.com/francescoruggiero.it/
https://www.instagram.com/psychiatrist72/
https://wa.me/3908251881139

[#23] dopo  
Utente 378XXX

Sì, ha ragione, evidentemente non sono in compenso. Lunedì chiamo lo psichiatra, mi dispiace di ammorbare tutti con le mie problrmatiche, Lei compreso.

[#24] dopo  
Utente 378XXX

Lo psichiatra mi ha detto di aumentare la quietapina rp a 150 mg e il trittico rp a 200mg. Non mi ha specificato niente rispetto agli orari quindi io suppongo sempre la sera...è possibile sia così o mi conviene richiamarlo e chiederglielo? Non volevo rompere ancora

[#25]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
Le conviene richiamarlo e chiederlo, anche se suppongo che questa variazione sia avvenuta senza visita.
https://www.facebook.com/francescoruggiero.it/
https://www.instagram.com/psychiatrist72/
https://wa.me/3908251881139

[#26] dopo  
Utente 378XXX

Si esatto, la variazione è avvenuta per contatto telefonico. L'ho richiamato e ma ha detto che essendo a rilascio prolunga to posso prendere tutto la sera....È strano? Non vorrei svegliarmi troppo rintronata perché domattina inizio a lavorare presto..
Mi ha anche detto che in una settimana dovrei vedere miglioramenti..è così?

[#27] dopo  
Utente 378XXX

È passata una settimana ma sinceramente non mi sento ancora stabile. .in situazioni sociali ho la sensazione di non piacere alle persone e questo mi deprime. Non capisco se questa sia la terapia giusta, se vada aumentata ancora ma ho paura che poi anche a 200mg di quetiapina rp mi ritrovo punto e a capo. Ormai sono due mesi. . Secondo lei ?chiaramente sentirò lo psichiatra ma volevo sapere se per lei ha senso proseguire aumentando quetiapina e trittico oppure se avrebbe più sendo cambiare e con che tipo di farmaci..
Grazie