Utente 413XXX
Buongiorno sono nuovo sul sito.
Tutto è iniziato circa 4 mesi fa con un attacco di panico che mi ha abbastanza destabilizzato. Da quel giorno la mia vita è cambiata ed è entrata a far parte della mia vita un'ansia cronica molto pesante e fastidiosa. Allora mi recai dal mio medico di famiglia che mi disse che si trattava di ansia dopo avermi visitato in modo breve. Per lo più mi fece una sorta di croce sul torace con l'unghia e mi disse subito che era ansia, molta ansia e io sorrisi pensando che non avesse senso diagnosticare un disturbo d'ansia toccando solamente il torace. Più il tempo passava più i disturbi si facevano pesanti e ogni minimo segno/dolore/fastidio diventava un ossessione. Vi enumero i principali sintomi:
-senso di mano che mi stringe alla gola
-respiro affannoso
-spesso mal di testa
-schiena e collo contratti (oramai il mal di schiena va avanti da un paio di mesi)
-affaticamento dopo una semplice rampa di scale e talvolta debolezza nelle gambe
-a volte nausea con sensazione di freddo alla gola
-in rare occasioni dolore al torace

Da quando sono insorti questi problemi ho notato di avere un po di problemi di digestione. Spesso dopo i pasti sento di avere disagio a livello addominale e molta aria nello stomaco che in un paio di occasioni (soprattutto la sera) erano talmente forti da farmi piegare in due ed una volta le ho sentite salire al petto il che mi ha spaventato molto.
Ogni minimo segnale mi fa 'pensare di avere qualche grave problema.
Circa due mesi fa mi presi un brutto mal di gola all'altezza del pomo d'adamo che per 5 giorni fu molto intenso e che duro' circa un mese e mi provocava dolore quando ingoiavo la saliva soprattutto ma si alleviava quando mangiavo. Sempre in questi giorni in cui era presente il mal di gola entro' una presunta sinusite (sentivo una forte pressione al naso soprattutto la sera sdraiato). In tutto questo periodo il muco risultava di un colore verde il che immagino sia sinonimo di presenza di batteri. Quando finalmente mi passarono il mal di gola e la presunta sinusite mi presi una congiuntivite con creazione di secrezione gialla ed il medico mi prescrisse un antib per una settimana.
Vorrei aggiungere che in questi mesi ho perso circa 3-4 kg ma non mi sembra di mangiare meno del solito ed il fatto mi spaventa molto e mi sembra proprio che le mie braccia si siano insecchite(un paio di persone hanno detto che sembro un po "sciupato" ma nulla di che)...
Infine mi sento spesso stanco e ho l'impressione di essere pallido (potrebbe essere una mia fissazione infondata)
Oggi mi sono svegliato con il petto abbastanza sudato e con un mal di testa e un leggero fastidio alla gola. Questi ultimi sintomi mi hanno fatto pensare a qualcosa di brutto come una leucemia perché leggendo i sintomi su internet mi sembra di riconoscermici e per lo più ogni volta che mi spazzolo i denti sanguino (porto l'apparecchio)
Vi ringrazio in anticipo per il vostro servizio e spero in una risposta essendo molto preoccupato.

[#1]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,

"Per lo più mi fece una sorta di croce sul torace con l'unghia "

A meno che non sia un rituale magico nuovo con cui si diagnostica il panico, non saprei cosa sia...

Comunque, il quadro in effetti somiglia proprio a un tipico disturbo di panico. E quindi la terapia è stata data ?
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#2] dopo  
Utente 413XXX

Grazie mille dottore per la risposta.
Quindi nessun sintomo le pare un po' sospetto. La perdita di peso e la debolezza pure?
Comunque il dottore mi disse in modo molto serio che si chiamava dermo qualcosa non ricordo esattamente e disse che bastava vedere il colore del segno...
Grazie ancora per la risposta

[#3] dopo  
Utente 413XXX

Per lo più vorrei aggiungere che ho spesso dolori poco sopra lo sterno a sinistra diciamo a metà tra il capezzolo e lo sterno. Il dolore aumenta leggermente con pressione.. Quale potrebbe essere la causa?
Grazie

[#4]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

Demografismo, ma cosa c'entra col panico ? E soprattutto, se è una questione di ansia perché poi non le ha dato una cura ?
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#5] dopo  
Utente 413XXX

Intanto grazie per la celere risposta.
Il dottore mi disse che era inutile andare a scombussolare tutto con i farmaci vista la mia giovane età e mi consiglio di fare attività fisica..
Un ultima domanda: purtroppo non ho il tempo di effettuare sport in modo regolare e passo molto tempo abbastanza inattivo e volevo sapere se è dannoso a livello cardiovascolare.
In realtà gioco a calcio per 2 ore on modo abbastanza intenso una sola volta a settimana (questo sforzo una sola volta a settimana può a sua volta essere dannoso??)
La ringrazio ancora