Utente 468XXX
Salve dottore le scrivo per chiederle se può darmi un aiuto ad uscire da questa brutta situazione.
Le spiego : ho 29 anni e da circa 6/7 anni soffro di ansia e attacci di panico... Ma nei primi anni non è risultato molto invalidante in quanto gli attacchi si presentavano sporadicamente e non ci facevo molto caso... Al improvviso però circa 3 anni e mezzo fa gli attacchi sono diventati così forti e importanti da farmi tornare in casa con mia madre e non uscire per più di un mese.. Pian piano poi con l aiuto di mia madre e della mia compagna ho ricominciato ad uscire a fare qualche km in più ogni giorno fino ad arrivare a lavorare in autonomia a guidare in autonomia e tutto il resto... Ora sono circa 2 mesi che sento che sto per ricadere in questo tunnel perché sono tornato di nuovo da mia madre, non riesco ad uscire da solo e si è aggiunto un sintomo in più cioè la paura di far male a qualcuno in particolare alla mia ragazza.... Quando rimango solo con lei mi viene un ansia pazzesca e mi Corrodono la mente quasi brutti pensieri...se vedo coltelli mi sale l ansia insomma vivo da circa un mese nel terrore... Mi sveglio la mattina già con l ansia addosso e me la porto per tutta la giornata... Premetto che sto frequentando uno psicologo e sto facendo psicoterapia ma essendo già alla 7 seduta non vedo miglioramenti anche perché lui dice che dobbiamo prima pensare agli attacchi di panico e poi ai pensieri brutti... In queste 7 sedute abbiamo principalmente parlato del panico Dell ansia e mi ha insegnato qualche esercizio di rilassamento muscolare ma ma dalla prossima seduta mi ha detto che devo andarci da solo in macchina perché in questo momento mi accompagna mia madre e aspetta Fuori nella sala di attesa ma io gli ho spiegato che no ci riesco quando provo solo a salire in macchina e sono solo mi vengono degli attacchi bruttissimi e continui siccome lui è a circa 10km da casa mia questa cosa mi spaventa molto... Sono molto deluso da questa psicoterapia nel senso: la psicoterapia cos è?? E lui che mo dice devi fare questa cosa punto e basta? Credo che non serva spendere 50 euro a seduta per sentirmi dire devo fare questa cosa sennò non me esci più... Questa cose me le dicono tutti non mi serve un medico... Io pensavo che il medico facesse altro e non si limitasse a dirti devi evitare gli evitamenti.. Lei cosa ne pensa di questa storia? Grazie Dell attenzione e scusi se mi sono prolungato

[#1]  
Dr.ssa Angela Pileci

56% attività
20% attualità
20% socialità
SESTO SAN GIOVANNI (MI)
MONZA (MB)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
Buongiorno,

le indicazioni dello psicoterapeuta sono assolutamente adeguate. Se continua ad evitare proprio ciò che teme, come pensa di poter cambiare e superare le paure?
Certo, deve fare tutto in modo graduale, senza spingersi troppo, proprio per non spaventarsi, ma io Le consiglio di tornare dallo psicoterapeuta, raccontargli di incontrare difficoltà ad eseguire tali compiti e di essere scoraggiato.

Non è infrequente che il pz. faccia fatica, altrimenti lo avrebbe già fatto da solo! Ma è necessario parlare di queste difficoltà con il curante, altrimenti rende vana la terapia.

La saluto cordialmente,
Dott.ssa Angela Pileci
Psicologa,Psicoterapeuta Cognitivo-Comportamentale
Perfezionata in Sessuologia Clinica

[#2] dopo  
Utente 468XXX

Buonasera, sono quei di nuovo per chiedervi aiuto, praticamente da dicembre ho riavuto crisi di ansia e sporadici attacchi di panico che ho cercato di contenere fino a 15 giorni fa che me ne e venuto uno talmente forte che ho dovuto chiamare il medico che mi ha dato del lorazepam per calmarmi.
Ora ho iniziato da 10 giorni terapia con 4 gocce di citalopram la mattina e 10 gocce di EN tre volte al giorno l'unica cosa è che anziché andare meglio sembra andare peggio sono praticamente 8 giorni che non dormo mi faccio qualche oretta così... Sento per tutta la notte e per tutto il giorno un senso di angoscia e di nervosismo molto forte..ho pensieri in mente molto brutti del tipo e se impazzissi e farei da pazzo picchiando tutti?se avessi qualche malattia mentale grave O se per esempio andassi su quel bel ponte e e mi buttassi giù? Non c'è la faccio proprio più.... Sono distrutto... Secondo voi possono essere i farmaci che assumo che mi fanno venire questi pensieri orrendi?? Ho paura che prima o poi faccio qualcosa di terribile...

[#3]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
Prenota una visita specialistica
Il trattamento non è adeguato per i suoi sintomi.


Non è chiaro se sia stato prescritto da uno specialista o meno, pertanto è utile che si faccia visitare da uno psichiatra.


Dr. F. S. Ruggiero

http://www.francescoruggiero.it
https://www.facebook.com/francescoruggiero.it/
https://www.instagram.com/psychiatrist72/
https://wa.me/3908251881139

[#4] dopo  
Utente 468XXX

Salve dottor Ruggero, grazie per la risposta rapidissima la terapia mi è stata prescritta dal mio medico di base e dopo qualche giorno ho avuto la conferma dallo psichiatra del centro igiene mentale del mio paese... Mi scusi posso sapere perché secondo lei la terapia non è adeguata? Ha notato in me qualcosa che non va oltre all ansia? Forse le mie paure che sto diventando matto sono reali?

[#5] dopo  
Utente 468XXX

Nessuno risponde al mio consulto?