x

x

Paura di staccarsi

Salve,scrivo qui per un mio disagio,non so come chiamarlo. Circa 2 anni fa ebbi un attacco di panico fuori casa,mi spaventai ma non chiamai i miei genitori per non farli spventare. Da li gia ho iniziato ad avere paura che mi si ripresentasse pero questo non mi generava ansia tutti i giorni.Dopo un mese,una sera stavo nel letto e pensavo a delle cose tipo dove si va dopo la morte,la morte dei miei genitori,il senso della vita,e poi mi sono sentita come “staccata da me stessa”come se non fossi piu io. Quella sera mi sono spaventata a morte avevo le palpitazioni e iniziai un periodo sempre a piangere ad aver paura di rimanere sola,della morte soprattutto di mia madre,non lo so perché ma questa paura mi tartassava cosi tanto che mi impediva di fare le cose quotidiane. Cosi sotto consiglio di mamma e po andai dallo psicoterapeuta che mi fece intraprendere un percorso dicirca 6 mesi di training autogeno con gocce di serotonina.Quello che ripetevo sempre alla psicoterapeuta era che avevo paura di crescere, di staccarmi da mamma e papà,di non essere in grado di cavarmela. Dopo questi 6 mesi mi passò del tutto quest ansia pero sono cambiata. Se prima a 16 anni non mi facevo problemi a pensare che un giorno me me sarei andata di casa,oggi è un problema per me. Mi sento molto attaccata ai miei genitori soprattutto a mia madre,senza un motivo apparente,anche quando ero piccola i primi giorni a scuola li passavo a piangere costantemente perché volevo mamma. Io noto che le mie amiche non hanno problemi ad andarsene di casa per l università, io non andro fuori a studiare e solo al pensiero di una vita lontano dai miei genitori mi fa stare male.Per questo mi sento diversa dagli altri,piu debole. Ma non solo, tutti i giorni penso come farei senza di loro,quando non ci saranno più,se succede qualcosa,certe volte mi privo di alcune cose perche voglio stare con mamma e perche non voglio avere rimpianti. Il periodo di due anni fa adesso sembra ritornato (è successo dopo la morte di un parente caro) e tutti i giorni penso che se dovesse succedere qualcosa alla mi famiglia la mia vita sarebbe finita. Mi sento troppo dipendente da loro e non so se questa cosa mi passera con il tempo. Io li voglio troppo bene e ho bisogno di loro,soprattutto di mamma. Io ora non vorrei andare di nuovo dallo psicoterapeuta, quindi dovrei secondo voi ricominciare con il training autogeno?
[#1]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta 38.1k 913 63
Dovrebbe farsi visitare seriamente da uno specialista in psichiatria.


Dr. F. S. Ruggiero

http://www.francescoruggiero.it

https://wa.me/3908251881139
https://www.instagram.com/psychiatrist72/