Utente 487XXX
Buongiorno sono una ragazza che soffre di attacchi di panico. Rimasta incinta ho smesso la cura dove stavo bene con xanax0,50 e sertralina 0,50. Smettendo la cura ho avuto un attacco forte con pressione alta e battiti alti ho fatto tutti esami del caso ecocardiogramma e elettrocardiogramma. Risultato ansia dopo una giornata al ps. Sono andata dalla psichiatra che segue le donne in gravidanza e prendo per ora 1 tavor da 1 mg al mattino e 1 sertralina da 0,50 da tre settimane. Ma non mi hanno ancora fatto nulls subito sembrava stare meglio poi venerdì un nuovo attacco con tachicardia e anche oggi. Anche assumendo le medicine. Ci va ancora del tempo per star meglio? Non dormo la notte e da qualche tempo ho paura di stare da sola a casa. La ringrazio per la risposta. Debora 23+0

[#1] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
La cura ci mette il solito mese circa per funzionare, e la dose potrebbe variare specialmente nel terzo trimestre, perché il sangue è più diluito, per cui non sarebbe strano se ne servisse di più. 50 mg in generale è una dose bassa.
I tranquillanti possono essere usati ma è consigliabile di non arrivare a termine gravidanza con i tranquillanti in corso da mesi. La sertralina è invece compatibile, anche quella consigliano di ridurla le ultime settimane, ma è dei due il farmaco portante nella terapia del panico.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#2] dopo  
Utente 487XXX

Come mai e' consigliabile non arrivare a termine gravidanza con i tranquillanti? Può siccedere qualcosa? Grazie per la risposta

[#3] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Per evitare l'astinenza neonatale. Non soltanto per i tranquillanti, ma dato che prendere a lungo i tranquillanti di per sé è evitabile perché non ha scopo terapeutico, si può facilmente evitare senza compromettere il funzionamento della cura.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it