Utente cancellato
Salve, ho 40 anni.
Da alcuni giorni ho respiro corto e affaticamento. Anche dopo una breve camminata, leggero mal di stomaco di tipo tensivo, come se mi avessero dato un pugno) e tachicardia.. Ma non a riposo, solo quando sento questo affaticamento.
Sto passando un periodo di forte ansia e stress, specialmente nell'ultima settimana.
Devo anche dire che assumo da un anno e mezzo paroxetina. Da un anno 5 mg al dì. Da alcuni giorni ho fatto di testa mia e ho smesso di prenderla di punto in bianco, perché aveva smesso di essere efficace. Probabilmente avrei dovuto scalare pian piano la dose.
Da qualche giorno ho iniziato a riprendere paroxetina, ma i sintomi sono comunque presenti.

Mi è venuto da pensare a una problematica del cuore, essendo molto debole, avendo una sorta di tensione allo stomaco e affaticandomi subito anche dopo pochi passi e avendo di conseguenza questa tachicardia. Non.mi era mai capitato in vita mia.

Scusi, ma meglio avere una delucidazione a riguardo.

Cosa ne pensa?

[#1] dopo  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2003
Prenota una visita specialistica
Ha già avuto risposta alle sue domande in un precedente consulto


Dr. F. S. Ruggiero

http://www.francescoruggiero.it
Dr. Francesco Saverio Ruggiero
http://www.francescoruggiero.it
http://www.psichiatra-psicoterapeuta.it

[#2] dopo  
491674

dal 2018
Non posso contattare il mio medico, e visti i disturbi, per scrupolo e per maggiore completezza, volevo avere anche un parere specialistico di uno psichiatra.
I sintomi giustificano che io possa nutrire questa necessità.
Non mi sembrava di chiedere troppo.