Utente 498XXX
Ho una ipertensione o preipertensione perenne tutto il giorno, oltre che tachicardia e sforzi continui che non mi permettono di vivere in modo normale, fatto ecocuore,ecg,holter e risulta solo questa tachicardia, mi dicono tutti che possa essere ansia, da poco (di nuovo) si alza anche la pressione, ce l'ho sempre alta (140 e 90), io l'avevo a 115 75 e solo i battiti si alzavano ora anche la pressione.
Volevo sapere se questa pressione continua è dovuta all'ansia, io da quel che so l'ansia non porta una pressione alta continua ma solo fino a quando l'attacco d'ansia sparisce.
Vi riporto un link senza dover riscrivere tutto
https://www.medicitalia.it/consulti/cardiologia/632644-holter-24.html

[#1] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,

Presumo non stia facendo una cura per l'ansia, e che ancora non sia stato dallo psichiatra come il collega le aveva indicato.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#2] dopo  
Utente 498XXX

Ho provato vari ansiolitici, e un integratore per l'ansia o per depressione non ho ancora ben capito ma non fanno alcun effetto se non farmi venire un sonno incredibile ed effetti collaterali. Ma l'ansia può portare una pressione alta perenne?

[#3] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Le cure non sono queste, non ha provato nessuna cura.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#4] dopo  
Utente 498XXX

Sto attualmente provando una terapia a base di betabloccante e un ansiolitico prescritto da un cardiologo ieri sera, in caso i sintomi persistono devo effettuare un'analisi completa del sangue (ves,pcr e quant'altro, tutto scritto dal cardiologo) le volevo chiedere se l'ansia provoca questa ipertensione perenne tutto il giorno

[#5] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Ripeto, non sta facendo nessuna cura per l'ansia e il disturbo si esprime pienamente. Se nessuno ha stabilito che abbia ipertensione, non usi il termine ipertensione. Delle misurazioni di pressione fatte in modo non standard e tenendo conto dell'effetto ansioso non significano niente di specifico.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#6] dopo  
Utente 498XXX

Dottore, se non si chiama ipertensione allora posso chiamarla pressione alta, in ogni caso volevo capire se deriva dall'ansia, l'ho sempre avuta (fino a qualche settimana fa) 115 e 75

[#7] dopo  
Utente 498XXX

Segnalo anche che attualmente in piedi o seduto non sento nulla, da sdraiato o se mi chino sul lavandino e poi mi alzo mi si sforza il cuore

[#8] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Che si alzi la pressione durante gli attacchi d'ansia, o che le persone che soffrono d'ansia quando si misurano la pressione abbiano valori alti che poi non risultato con altre misurazioni, è cosa nota. Per questo la misurazione va fatta in un certo modo per diagnosticare problemi pressori.

Detto questo, non sta facendo invece cure per la diagnosi d'ansia.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#9] dopo  
Utente 498XXX

No io ce l'ho tutto il giorno (misurata da me e confermato anche dal cardiologo). Mi chiedevo come può l'ansia far rimanere la pressione alta 24 su 24

[#10] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Se il cardiologo l'avesse confermato, avrebbe fatto una diagnosi di ipertensione arteriosa, che a questo punto non c'entrerebbe nulla con il disturbo d'ansia, perché sono due cose distinte.

Lei non ha una cura per il suo disturbo d'ansia, e stranamente se ne disinteressa.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#11] dopo  
Utente 498XXX

Perchè dottore secondo il mio parere personale, la mia pressione è più alta di quella di due settimane fa per qualche motivo, di cui sono sicuro che non è ansia. Lo conferma anche il fatto che prima dell'holter 24h avevo la stessa cosa, ho iniziato di testa mia (per guadagnare un po' di tempo aspettando che un dottore mi disse cosa fare) una terapia antinfiammatoria, in 3-4 giorni la pressione e il battito erano scesi notevolmente, i sintomi erano diventati molto più lievi, riuscivo a dormire poichè non avevo più la tachicardia, stavo migliorando.
Secondo il mio parere personale la mia pressione non deriva dall'ansia ma da qualche problema che non è per nulla grave attualmente.
Il cardiologo mi disse che la pressione era normale nonostante era 130 e 80/85, poche settimane fa era sempre e dico sempre 115/110 e 70/75, ora arrivo anche a 147 e 90, non è ansia e sto andando contro tutti nonostante mi dicono sia ansia, ma l'ansia (sempre parere personale) non prova una pressione alta perenne e uno sforzo al cuore ad ogni cambiamento di pressione (quando mi stendo sul letto, quando chino la testa al rubinetto ecc).
Mi hanno dato integratori per l'ansia/depressione, ho usato benzodiazepine nei momenti gravi (fino a 30 gocce) senza nemmeno avere un risultato minimo sulla tachicardia

[#12] dopo  
Utente 498XXX

Ora sto usando un betabloccante come prescritto dal cardiologo e ovviamente con il battito sono a posto, la pressione no

[#13] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Ma questo non c'entra con la diagnosi, perché se prende un betabloccante i parametri tenderanno a modificarsi, se dipendono da quel meccanismo. Io mi riferisco al fatto che a fronte di una diagnosi (psichiatrica) non sta eseguendo un trattamento, ed è questo il punto strano.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#14] dopo  
Utente 498XXX

Perchè è evidente che non è ansia o perlomeno non è solo ansia

[#15] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
"Mi hanno dato integratori per l'ansia/depressione, ho usato benzodiazepine nei momenti gravi (fino a 30 gocce) senza nemmeno avere un risultato minimo sulla tachicardia"

Allora forse non ci siamo spiegati: non sono le cure che si fanno in questi casi. Non ha fatto alcuna cura al netto di questi rimedi più o meno sensati.

E' senza una cura per il disturbo d'ansia, e non sembra avere di questo una visione chiara.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#16] dopo  
Utente 498XXX

Dottore l'antiinfiammatorio funzionava benissimo, lo chiami effetto placebo ma in quest'ultimo caso sarà stato un super effetto placebo (su questo caso il medico di base disse che se c'era qualche infiammazione ora è stata tolta )
Scommetto che si riprovo mi abbassa sia la pressione e battito cardiaco in caso fosse alto come già successo
Può essere mai un super effetto placebo di questa portata?
Il cardiologo mi ha prescritto EN 5 gocce x2 volte o 3 al giorno, se i sintomi persistono devo fare un'analisi completa del sangue (ves,pcr ed altre cose che mi ha scritto) più eventuale visita cardiologica, le gocce non le sto prendendo, non le ho nemmeno comprate, mi sento bene ho so quello sforzo che le ho detto prima, per il resto mi è passato anche il cardiopalmo con il betabloccante

[#17] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Lei continua a non interessarsi al suo trattamento psichiatrico. E non è casuale, lo evita.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#18] dopo  
Utente 498XXX

Dottore, mi si alza anche la pressione tutto il giorno dalla mattina alla sera e mi dicono che sia ansia, non può l'ansia far alzare la pressione 24 ore su 24

[#19] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Questo è un suo discorso, sicuramente Lei non prende in considerazione il problema psichiatrico. Che quindi rimane.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#20] dopo  
Utente 498XXX

Sono testardo dottore lo so, come mia madre, se mia madre non lo era ora non sarei nato (gli dicevano i primari che non poteva avere figli).
Volevo la conferma che l'ansia non può provare una pressione alta dalla mattina alla sera ma solo temporanea. Giusto?
Inoltre io pensavo che l'ansia fosse tipo un attacco di panico, ovvero che dura quell'arco di tempo e poi passa, quindi è temporaneo, ma se avessi l'ansia allora a questo punto l'avrei sempre tutta la giornata dalla mattina alla sera, è possibile
Grazie Dottore

[#21] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
"Volevo la conferma che l'ansia non può provare una pressione alta dalla mattina alla sera ma solo temporanea. Giusto?"

No, anche se solitamente quando si va a chiarire le modalità con cui questa è stata accertata, si notano delle lacune procedurali.

No, le sue idee sull'ansia non corrispondono a come si comporta un disturbo d'ansia in sostanza.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#22] dopo  
Utente 498XXX

Grazie mille dottore