Utente 493XXX
Buongiorno a tutti
Ho 35 anni e ho una diagnosi di fobia sociale generalizzata e distimia, che mi hanno portato fin da piccolo ad avere problemi nell'apprendimento tanto che mi venne affidata l'insegnante di sostegno. La diagnosi purtroppo è stata fatta solo 5 anni fa, da quando ho cominciato a prendere numerosi antidepressivi, tra i quali sereupin, elopram, escitalopram ai quali però non ho mai risposto positivamente. INoltre ho sofferto anche di un disturbo ossessivo compulsivo sempre 5 anni fa e per fortuna gli antidepressivi SSRI mi hanno aiutato tantissimo. Da un paio di mesi lo psichiatra da cui sono in cura, mi ha prescritto il Nardil per la fonia sociale e la distimia visto che non rispondevo ai precedenti trattamenti. La mia paura è che il Nardil non sarebbe però efficace per la diagnosi di disturbo ossessivo compulsivo. Quindi ho paura di avere un'altra ricaduta e di non essere protetto farmacologicamente. Che voi sappiate il Nardil cura il disturbo ossessivo compulsivo?

[#1] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Non è una prima scelta, alcuni pazienti paiono rispondere

http://www.jpsychopathol.it/wp-content/uploads/2015/08/Maina3.pdf
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#2] dopo  
Utente 493XXX

Quindi cosa posso fare? Nel senso che io mi trovo a dover scegliere il male minore, o scelgo di usare il Nardil contro fobia sociale e distimia col rischio che mi torni il disturbo ossessivo compulsivo e che non si possa fare niente per quest ultimo. Oppure scegliere la cura del disturbo ossessivo compulsivo con farmaci SSRI e però rimanere in tala caso con fobia sociale e distimia.

[#3] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Io credo che il suo medico queste cose le sappia, e naturalmente se non le avete discusse e ha questi dubbi (che poi potrebbero risolversi così come ha detto Lei, cioè si prova a vedere se funziona su entrambe le cose, sapendo che però potrebbe non funzionare bene su una parte).
Da notare che comunque, se togliamo gli ssri, non sono finite le opzioni per il doc, né per la fobia sociale e distimia.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it