Utente 478XXX
Buonasera dottori, vi vorrei illustrare la mia situazione perché sono veramente in confusione:
Soffro di attacchi di panico e ansia da quasi 3 anni. Da 2 anni ho iniziato la psicoterapia con pochi risultati,quindi da aprile 2018 decido di passare allo step successivo ed iniziare a seguire anche uno psichiatra. Giorno 24 aprile inizio la cura di paroxetina (sereupin) 20mg la mattina accompagnati da 10 gocce di xanax; dopo il brutto periodo iniziale di sofferenza da effetti indesiderati, finalmente pian piano inizio a stare benissimo. Purtroppo questo benessere dura solo 45 giorni circa,tornano gli attacchi di panico e l'ansia.
Cosi torno dallo psichiatra informandolo del cambiamento e mi aumenta la paroxetina a 30 mg (20 al mattino e 10 dopo pranzo) e mi cambia ansiolitico, pasaden 8 gocce 3 volte al giorno al posto dello xanax.
Adesso dopo 30 giorni circa di questa cura non ho nessun miglioramento. Inizio a dubitarne,la pazienza è finita. Vorrei tornare a stare bene come quei primi stupendi 45 giorni. Ho 30 anni,lavoro spesso in macchina ed a contatto con le persone e tutto ciò mi blocca. Voi cosa ne pensate di questa cura?
Aggiungo che l'unico effetto che sto notando della paroxetina è la mancanza di eiaculazione nel rapporto con nessun problema di erezione,anzi. A tal proposito chiedo anche se è possibile usare qualche crema o altro non dannoso per aiutare l'orgasmo.
Il mio psichiatra dice di aumentare l ansiolitico ma l unico effetto che ho è la sonnolenza, con attacchi di panico sempre presenti.
Vi ringrazio in anticipo per le risposte.

[#1] dopo  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2003
Prenota una visita specialistica
E' possibile che il farmaco non sia adatto per i suoi disturbi e dopo questo tempo già passato può essere utile una variazione di farmaco.

Dr. F. S. Ruggiero

http://www.francescoruggiero.it
Dr. Francesco Saverio Ruggiero
http://www.francescoruggiero.it
http://www.psichiatra-psicoterapeuta.it

[#2] dopo  
Utente 478XXX

Il mio psichiatra insiste a non cambiarlo; lui pensa che sia solo una questione di dosaggio dato che i primi 45 giorni ha dato buoni risultati. È logico come discorso? Grazie per la risposta dottore

[#3] dopo  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2003
Solitamente se dopo un periodo sufficiente di trattamento i risultati non sono presenti è meglio cambiare farmaco.

Il benessere iniziale può essere legato all'azione paradossa che può manifestarsi nei primi periodi di trattamento e che in genere rientra in un breve periodo come è accaduto a lei.
Dr. Francesco Saverio Ruggiero
http://www.francescoruggiero.it
http://www.psichiatra-psicoterapeuta.it

[#4] dopo  
Utente 478XXX

Sono pienamente d'accordo con lei dottore. Se dovessi cambiare SSRI andrei incontro nuovamente ai primi giorni terribili di effetti indesiderati?

[#5] dopo  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2003
Non è detto è una cosa variabile
Dr. Francesco Saverio Ruggiero
http://www.francescoruggiero.it
http://www.psichiatra-psicoterapeuta.it

[#6] dopo  
Utente 478XXX

Grazie dottore... saprebbe indicarmi degli ssri piu efficaci da riferire al mio psichiatra?

[#7] dopo  
Utente 478XXX

AGGIORNAMENTO:
Buongiorno dottori di seguito,dopo la visita dallo psichiatra di stamattina,voglio aggiornarvi per avere un parere sul cambio dei farmaci.

Da domani inizierò a scalare il sereupin da 30mg a 10mg la mattina e dopo pranzo integrare 5mg di cipralex per 4 giorni. 3 mezze tavor oro al giorno al posto del pasaden.
Dal quinto giorno solo una compressa di cipralex da 10mg e 3 tavor oro durante il giorno.

Cosa ne pensate di questo cambiamento? Sarà più efficace il cipralex? Grazie sempre per le risposte

[#8] dopo  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2003
È una variazione standard di terapia.

L’efficacia potrà essere valutata dopo almeno 4 settimane a dose piena.
Dr. Francesco Saverio Ruggiero
http://www.francescoruggiero.it
http://www.psichiatra-psicoterapeuta.it

[#9] dopo  
Utente 478XXX

La dose piena è a 10mg di cipralex o a 20mg?

[#10] dopo  
Utente 478XXX

Se il dottore è impossibilitato a rispondermi,potrei avere risposta da altri medici? Sono al primo giorno di solo cipralex a 10mg e tavor. Dormo perennemente, se sono sveglio non ho voglia di far nulla,non riesco ad andare a lavoro, a parlare con le persone.

[#11] dopo  
Utente 478XXX

Scusate ma perché nessuno più risponde alle mie domande? Il mio psichiatra non risponde al tel,voi non rispondete alle domande...è proprio vero che in italia senza soldi si può morire.

[#12] dopo  
Utente 478XXX

Qualcuno riesce a spiegarmi perché non ho piu ricevuto risposte da nessun dottore? Grazie