Utente 475XXX
Buongiorno, mio figlio 28enne autistico fino a dicembre 2017 seguiva la seguente terapia: depakin chrono 500 (2 c.al giorno), risperdal 1 mg. (1 c. al giorno),tavor 2,5 (1c. al giorno),purtroppo ha manifestato una grave acatisia e di conseguenza da gennaio 2018 i farmaci sono stati sostituiti con Tolep 300 (2 c. al giorno) ,carbolithium 150 (1c. al giorno),da quando ha iniziato la terapia ad oggi nel giro di 8 mesi ha perso più di 8 kg,è passato da 63 a 54,5 kg ,ha fatto le analisi per il funzionamento della tiroide,quelle per la celiachia e la ricerca del sangue occulto nelle feci ,tutto è risultato nella norma,compresa l’ecografia completa dell’addome. Da gennaio si è aggiunto anche l’aum della frequenza cardiaca ed il cardiologo gli ha prescritto il sequacor 1,5 ( 1c. e 1/2 al giorno) .Ha fatto i dosaggi per valutare l’efficacia dei farmaci litio 0,42 (0,4-1,2) carbamazepina < 1,9 (4,0-12,0) ,ci può essere una relazione fra il cambio di terapia ed il dimagrimento e la frequenza cardiaca alta? Inoltre in base ai dosaggi i farmaci stanno funzionando? Grazie.

[#1] dopo  
Dr.ssa Nicole Romeo

24% attività
20% attualità
12% socialità
GUIDONIA MONTECELIO (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2018
Prenota una visita specialistica
Salve, in questi 8 mesi in cui suo figlio è dimagrito ha modificato le sue abitudini alimentari in qualità e quantità?
Il risperidone può dare aumento ponderale , la sospensione potrebbe avere una relazione con il dimagrimento (con l'appetito , con i tipi di alimenti assunti)...ma da ciò che riferisce aveva acatisia motivo per cui avranno sospeso.
Al momento assume stabilizzatori del tono dell'umore...a dosaggi bassi..nessun farmaco antipsicotico (prima risperdal) .
Come si relaziona e comporta ?
Il lorazepam non lo assume più?
È aumentata la quota d'ansia (relazione con aumento della frequenza cardiaca )
Il cardiologo le ha detto che tipo di tachiaritmia è?
Dr.ssa Nicole Romeo
Medico Chirurgo
Specializzata in Psichiatria
Specialista Psicoterapeuta

[#2] dopo  
Utente 475XXX

Buongiorno Dr.ssa Romeo, grazie per la risposta,in quest 8 mesi le quantità di cibo assunte sono rimaste più o meno invariate,l’unica differenza sta nel fatto che devo sempre sollecitarlo a mangiare,mentre prima aveva sempre appetito . Per quanto riguarda il risperdal dopo la sospensione non ha più avuto acatisia,contestualmente è stato sostituito anche il depakin perché non si sapeva quale dei due era responsabile dell’acatisia, continua a prendere il tavor 2,5,ho provato a scalarlo ma ha avuto episodi di aggressività, è al momento non prende nessun antipsicotico perché prima del risperdal erano stati provati vari farmaci (serenase,haldol,frisium,entumin,nozinan,zyprexa,valium,ecc.)che su di lui hanno avuto effetto paradosso per questo motivo 2 mesi fa alla terapia (tavor e tolep) è stato aggiunto il carbolithium,per non rischiare,il comportamento e la relazione con questa terapia sono migliorati però è diventato più iperattivo ,il cardiologo ha detto che il cuore è a posto e che questa frequenza alta probabilmente è causata dall’iperattivita,lei pensa che la terapia vada modificata? Grazie.

[#3] dopo  
Dr.ssa Nicole Romeo

24% attività
20% attualità
12% socialità
GUIDONIA MONTECELIO (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2018
L'importante è che il cardiologo non abbia riscontrato anomalie del ritmo di conduzione (aritmie) ....e che abbia diagnosticato una tachicardia sinusale secondaria alla iperattività.
( quanto era la frequenza?)
Come le ho scritto precedentemente il risperidone aveva un effetto sull'appetito (oltre all' acatisia).
I dosaggi della terapia che attualmente assume sono bassi...però mi riferisce che il quadro clinico tutto sommato è positivo. Questa è una buona "cosa"...Che consentirà, qualora fosse necessario , agli specialisti che lo seguono di mantenere lo stato di compenso clinico con minimi aggiustamenti dei dosaggi.
Stia tranquilla e continui a fare le visite di controllo.
Cordiali saluti
Dr.ssa Nicole Romeo
Medico Chirurgo
Specializzata in Psichiatria
Specialista Psicoterapeuta

[#4] dopo  
Utente 475XXX

La frequenza era sempre fra 110/120 e la pressione normale, vorrei farlo visitare da un gastroenterologo per il dimagrimento,prima avevo dimenticato di scrivere che lo psichiatra che lo segue voleva aggiungere l’Invega ma io mi sono rifiutata perché ho letto che il paliperidone è simile al risperidone ed ho avuto paura che potesse stare di nuovo male,lei che ne pensa? la ringrazio per le sua gentilezza.

[#5] dopo  
Dr.ssa Nicole Romeo

24% attività
20% attualità
12% socialità
GUIDONIA MONTECELIO (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2018
Ha assunto anche quetiapina? Ha caratteristiche differenti rispetto a risperidone e paliperidone (che invece sono "simili").
Per quanto riguarda il gastroenterologo...Ha un senso se si sospetta un massorbimento intestinale , celiachia, intolleranza al lattosio...cause di dimagrimento ma che causano altri sintomi contemporaneamente.
Altrimenti il calo ponderale come già detto riguarda la sospensione del risperidone.
Le ho detto tutto il possibile in un consulto online ...
La ringrazio per la valutazione positiva.
Cordiali saluti
Dr.ssa Nicole Romeo
Medico Chirurgo
Specializzata in Psichiatria
Specialista Psicoterapeuta

[#6] dopo  
Utente 475XXX

Non ha mai assunto quetiapina,ne parlerò con lo psichiatra,comunque in questo momento dal punto di vista comportamentoamentale tutto sommato a parte l’iperattivita va bene.Dr.ssa Romeo la ringrazio per le sue risposte e la sua competenza e gentilezza.Cordiali saluti.