Utente 306XXX
Salve, spiego la mia situazione.
A Settembre ho avuto un periodo molto stressante legato a questioni di salute sia mie che della mia famiglia, ero ansiosa e agitata e ho iniziato a soffrire di risvegli notturni circa alle ore 3/4 senza riuscire più ad addormentarmi. La cosa era invalidante ma fino ad un certo punto, nel senso che poi riuscivo a dormire circa 6 ore.
ora la situazione è peggiorata: mi sveglio dopo 2 ore perfettamente attiva, non ho sbadigli o altro, e non dormo più.
la cosa che mi spaventa è che adesso il motivo’ di ansia non c’e Piu. Se prima associavo la mia insonnia a preoccupazioni reali, adesso queste sono state praticamente risolte, il periodo più stressante e passato.
Vi prego di aiutarmi perché ho provato di tutto. Consigli? Sono seguita da una psicoterapeuta e vorrei evitare gli psicofarmaci...
ho 20 anni.
Grazie mille

[#1] dopo  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2003
Prenota una visita specialistica
Un trattamento adeguato può far ristabilire un normale ciclo sonno veglia ma se è contrario agli psicofarmaci deve tenersi l'insonnia.


Dr. F. S. Ruggiero

http://www.francescoruggiero.it
Dr. Francesco Saverio Ruggiero
http://www.francescoruggiero.it
http://www.psichiatra-psicoterapeuta.it

[#2] dopo  
Utente 306XXX

Dottore intanto grazie mille per la sua risposta e per l’ interessamento.
La mia paura ( da ignorante) è che lo psicofarmaco possa crearmi dipendenza/ crearmi altri disagi.
mi può dire qualcosa in merito?
buona giornata

[#3] dopo  
Utente 306XXX

Salve dottore, mi può aiutare rispondendo ai quesiti? La ringrazio.. sono in difficoltà e vorrei capire un po’ di più