Utente 510XXX
Buonasera scrivo per avere un consulto.
Racconto in breve la mia storia.
10 anni fa ho avuto degli attacchi di panico li ho curati con una cura farmacologica e nel.giro di un anno sono riuscito a guarire al 100%.
7 mesi fa mi sono trasferito in Germania e il mio calvario è iniziato. Non ho nemmeno avuto un attacco di panico ma solamente un fortissimo giramento di testa. Ma diverso dal normale giramento di testa.
Questo mi ha lasciato con una sensazione di paura e da quel giorno è una guerra perenne.
Ho avuto nei due mesi successivi a questo pseudo attacco di panico una forte ansia che si manifestava con giramenti di testa io dico h 24 cioè sempre. Sono andato dal medico e la.diagnosi è stata disturbi psicosomatici associati all ansia. Mi ha prescritto opipramol da 50 mg e nel frattempo vado anche da una psicoterapeuta per capire il perché di questi disturbi.
Adesso io avevo un po di paura a prendere i farmaci fatto sta che ho iniziato a prendere queste pillole il 1 gennaio. Effetti collaterali un po.di bocca secca un po di appetito in più ma sopportabili. Dopo 15 giorni diciamo che non ho piu ansia
Ma continuo ad avere non sempre ma a giorni alterni una sensazione di confusione mentale anche se in effetti sono lucido ricordo tutto. Diciamo che mi sento come dentro una bolla con la testa ovattata è strana come sensazione anche da descrivere.
Io ho prenotato una visita da un neurologo ma a marzo quindi devo aspettare e continuare i miei percorsi di cura.
La.psicoterapia mi aiuta molto ma i miei disturbi rimangono non sempre ma ci sono.
Io non ho paura degli attacchi di panico e nemmeno se tornano a me danno fastidio queste sensazioni. Io nella mia ignoranza penso se affronto il panico e non mi chiudo in casa perche continuo a stare male?
Lavoro faccio sport prendo tram pulman metropolitane, sto a contatto con le.persone anzi vado apposta in luoghi affollati e da solo. Insomma non mi chiudo in casa a piangere ma.anzi mi sto facendo un mazzo così per non farmi buttare giù.
Perché continuo a stare male? Perché mi prende una sensazione di confusione mentale. È una sensazione bruttissima e difficile da spiegare. Adesso spero che il neurologo mi.dia una cura per uscire da.Questo brutto periodo.
Perché dico il neurologo perché il mio medico curante mi ha detto puoi prenderti fino a tre pillole al giorno fai come vuoi. Non mi sembra molto professionale. Ma.purtroppo devo accontentarmi perché non conosco altri medici e non so la.lingua.
Con la psicoterapeuta abbiamo capito il Perché. Sono confuso perché non faccio un lavoro che mi piace e per adesso mi accontento. Mi sto dando da fare e studio il tedesco per avere sbocchi professionali migliori e avere una vita migliore.
Adesso chiedo si guarisce dal panico.
È normale avere paura di non guarire più e di avere malattie gravi quali depressione?
Questo farmaco che prendo aiuta veramente o è solo un placebo? Ripeto faccio queste domande perche Non ho risposte dai miei medici. Io ho voglia di vivere!!!

[#1] dopo  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2003
Prenota una visita specialistica
È ancora in un altro fare in cui la terapia non ha dato completamente i risultati specifici.

Tra qualche settimana spariranno anche queste sensazioni spieacvoli.


Dr. F. S. Ruggiero

http://www.francescoruggiero.it
Dr. Francesco Saverio Ruggiero
http://www.francescoruggiero.it
http://www.psichiatra-psicoterapeuta.it

[#2] dopo  
Utente 510XXX

Dottore la ringrazio per la risposta.
Purtroppo sono delle sensazioni spiacevoli ma.sto facendo di tutto per uscirne e guarire.
Per quanto riguarda la cura per adesso prendo 75 mg di opipramol mezza compressa la mattina e una la sera.
So che a distanza non si possono fare diagnosi.
Io chiedo solamente se si guarisce da questo disturbo.
Le rassicurazioni di uno specialista fanno tanto.
Ho solamente queste "crisette" di panico e non sempre.
Però quando mi vengono ho una sensazione di sconforto.
Spero di guarire e anche al più presto.
Grazie mille dottore

[#3] dopo  
Utente 510XXX

Dottore le scrivo dopo un mese di cura.
Continuo ad alternare giorni dove sto bene a giorni dove ho la testa confusa, la testa che gira e la sensazione di gambe molli.
Ne ho parlato con il medico ma non mi ha detto nulla.
Il 12 marzo andrò da un neurologo e spero che mi dia una cura che mi faccia riprendere.
Il farmaco che prendo è un triciclico.
Mi chiedo se sia adatto per curare questo disturbo.
Continuo dicendo che continuo la.mia vita lavoro pratico sport ma in maniera molto stancante. Arrivo a casa a fine serata distrutto perché convivere con queste sensazioni non è per niente facile.
Scrivo a lei dottore perché il mio medico di base non mi da risposte anzi mi dice solamente che i farmaci ubriacano.
Non capisco veramente questo comportamento non professionale.
Mi trovo ad aspettare un mese per ricevere una cura da uno specialista e di conseguenza riprendermi.
È una situazione assurda. Speriamo bene dai