Utente 128XXX
Buongiorni dottori,
complessivamente prendo il Citalopram da 17 anni.....30 mg per 12 anni e 40 mg.da 5 anni
Per depressione e ansia, siccome sono molto molto msensibile ai farmaci che subito mi danno capogiri non voglio rinnovare la cura...la mia vita e' diciamo decente avendo anche fibromialgia diagnosticata dal reumatologo..quindi mi rendo coto di non poter chiedere molto all.antidepressivo. Vi chiedo si puo' dopo tanti anni prendere ancora??? e' ancora valido??
Grazie mille

[#1] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,

Il primo a saperlo è Lei. Sta funzionando ancora ? Ha perso efficacia nel tempo ? Questo naturalmente è anche Lei che lo stabilisce.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#2] dopo  
Utente 128XXX

funziona molto meno ma chiedevo se...come mi ha detto lo psichiatra...si puo' prendere a vita------se non lo prendo ho fortissime vertigini che mi paralizzano.......ho 60 anni

[#3] dopo  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2003
Se non ci sono problematiche particolari e la terapia è efficace la terapia può essere assunta continuativamente.

Va capito se è necessario anche ridurre i dosaggi o sospendere la terapia dopo tanti anni di trattamento anche molto lentamente eventualmente.


Dr. F. S. Ruggiero

http://www.francescoruggiero.it
Dr. Francesco Saverio Ruggiero
http://www.francescoruggiero.it
http://www.psichiatra-psicoterapeuta.it

[#4] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Mi scusi, ma se non funziona bene, perché porsi il problema di prenderlo o meno a vita, intanto mi porrei il problema se c'è una cura migliore.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#5] dopo  
Utente 128XXX

Dottore come ho gia accennato sono troppo sensibile ai farmaci e tutti mi danno molto malessere e vertigini.......temo moltissimo proprio questo.....allora mi accontento anche perche avendo una vita molto difficile e tante problematiche di salute mi dico che non posso chiedere ad un farmaco tanto.......quindi tiro avanti

[#6] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
"sensibile ai farmaci" non ha molto senso come discorso. Avrà un disturbo per cui l'impatto con molti farmaci è ansiogeno, il che non significa niente a proposito del fatto che poi non funzionino.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it