Utente 391XXX
Buongiorno. Ho 42 anni e sono in psicoterapia per ansia e qualche attacco di panico(solo due episodi). Lo scorso anno(da novembre a dicembre) assunsi 9 ggt di EN per 4 settimane per poi iniziare a scalare a 8 ggt durante la quinta settimana su indicazione del medico di famiglia. Purtroppo sospesi lo scalaggio e,dopo 15 gg ebbi episodi di ansia leggera(forse effetto rebound oppure dovuto ad uno spray corticosteroide che uso per una lieve poliposi nasale). Andai dallo psichiatra,il quale mi consigliò di assumere le EN al bisogno. Avendo però quest'ansia leggera fastidiosa,ho assunto per 3 settimane 8 ggt di EN e,sempre su indicazione dello specialista,altre ggt al bisogno di cui però non ne ho avuto bisogno. Ora lo psichiatra,mi ha consigliato di scalare da 8 a 5 ggt al giorno per la quarta settimana e poi sospendere definitivamente,a meno che si manifestino altri episodi ed allora,in quel caso,posso assumerne altre 5 al bisogno. Volevo chiedervi se questo criterio di scalaggio delle EN fosse corretto,oppure devo scalare più lentamente e se lo spray cortisonico per la poliposi nasale,possa portare ansia. Per quanto riguarda la psicoterapia,sono passato dalla quella analitica a quella cognitivo comportamentale che credo sia quella più adatta per attacchi d'ansia. Saluti cordiali e vi ringrazio fin da ora per le vostre risposte.

[#1] dopo  
Dr. Giuseppe Nicolazzo

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
20% attualità
16% socialità
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,
il dato rilevante è che i dosaggi riferiti sono bassi e al di fuori di un range terapeutico, quindi ogni procedura può essere ritenuta sicuramente valida per quanto detto,

Saluti
Dr G. Nicolazzo
Specialista in Psichiatria
Psicoterapeuta

[#2] dopo  
Utente 391XXX

Quindi è impossibile (quasi)che si possa avere un rebound. Il mio medico di base diceva che erameglio scalare di un goccia a settimana fino ad arrivare a 5 e sospendere,mentre lo specialista,mi ha dato l'indicazione citata nel quesito. Potrebbe il Nasonex (corticosteroide per i polipi nasali)portare ansia secondo lei?

[#3] dopo  
Dr. Giuseppe Nicolazzo

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
20% attualità
16% socialità
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
1. esiste un effetto del farmaco che si chiama "placebo" o "nocebo" ossia le aspettative positive o negative correlate alla terapia, è una condizione sempre presente anche se percentualmente differente da persona a persona della quale sia il medico, qualche volta, che lo stesso paziente, spesso, tendono a non tenerne sufficientemente conto; per il quale effetto vale la pena anche adottare una riduzione come quella a lei proposta o comunque la più lenta possibile.

2.ho letto il foglietto illustrativo del Nasonex e non viene riportata ansia come effetto indesiderato.
Dr G. Nicolazzo
Specialista in Psichiatria
Psicoterapeuta

[#4] dopo  
Utente 391XXX

Quindi scalare da 8 a 5 ggt, o scalare una goccia a settimana fino ad arrivare a 5 ,non cambia praticamente nulla a quanto mi sembra di capire.

[#5] dopo  
Dr. Giuseppe Nicolazzo

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
20% attualità
16% socialità
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
conviene utilizzare la procedura che abbia più effetto "tranquillizzante".
Dr G. Nicolazzo
Specialista in Psichiatria
Psicoterapeuta

[#6] dopo  
Utente 391XXX

più tranquillizzante per me ovviamente....non vorrei avere effetti rebound più che altro,in quanto sono fastidiosi. Già a dicembre (dopo 4 settimane con 9 ggt ed una da 8ggt con sospensione improvvisa) dopo 15 giorni ebbi effetti livi con piccoli tremori che passarono con la ripresa di 8 ggt. Ora però inizio lo scalaggio più tranquillizzante sperando di non avere fastidi (anche se a dosaggi bassi,mi dicono che siano poco probabili)