x

x

Anafranil effetti collaterali

Buongiorno,
ho 29 anni e ho soffro di crisi di panico ed ansia, che erano scomparsi da molti anni assumendo citalopram 40 mg 1 compressa al di. Qualche mese fa ho ricominciato ad avere molte crisi e ansia, per cui il mio psichiatra mi ha prescritto (oltre a citalopram che prendo al mattino) Anafranil 10 mg.
Ho cominciato con 10 mg al giorno la sera e non mi dava effetti collaterali, ho aumentato a 20 mg perché le crisi di panico continuavano.
Da circa 6 giorni sto assumendo citalopram 40mg al mattino e anafranil 20 mg la sera. Ho avuto subito molti effetti collaterali: bocca secca, sonnolenza durante il giorno, sensazione di essere imbambolata, stanchezza, vista offuscata, aumento dell'ansia, tachicardia.

Mi chiedo: devo resistere qualche settimana e poi l'effetto antidepressivo del farmaco farà effetto, oppure questo farmaco per me è sbagliato ed è meglio cambiarlo?
Perché invece di farmi stare meglio mi sento peggio e sono preoccupata.

Grazie
Elena
[#1]
Dr. Paolo Carbonetti Psichiatra, Psicoterapeuta 3,6k 207
L'Anafranil è molto efficace nell'ansia e negli attacchi di panico. Mediamente è più efficace degli antidepressivi più recenti. Questa maggiore efficacia si paga con maggiori effetti collaterali. Tra quelli che lei dichiara alcuni scompaiono dopo un periodo più o meno breve, altri invece, come la secchezza della bocca e la stipsi, tendono a persistere.
Resta poi la sensibilità individuale che può attenuare o accentuare il tutto.
I triciclici, categoria alla quale appartiene l'Anafranil, devono essere gestiti da medici esperti, come sicuramente è il suo specialista.

Dr. Paolo Carbonetti
Specialista in Psichiatra
Specialista in Psichiatria Forense
Viterbo-Terni-

Soffri di allergia? Partecipa al nostro sondaggio