Utente
Buongiorno, mi chiamo Marco ho 25 anni e vivo a Milano.

Ultimamente sono disoccupato, invio Cv e faccio colloqui ma per ora lo sono e quindi questo mi sta causando problemi di demotivazione e tristezza sopratutto nei giorni infrasettimanali dove non vedo amici (essendo tutti impegnati nel lavoro), non esco essendo senza lavoro, in più per il covid mi trovo tutto il giorno a casa!
essendo un ragazzo curioso che pensa molto cerco di occupare al meglio il mio tempo allenandomi, leggendo ecc... ma questo placa solo momentaneamente la tensione del periodo.

Sono in difficoltà più che altro perché la situazione mi crea tanta tensione e demotivazione perché vedo familiari e amici avere occupazione e un lavoro mentre io a casa come un pollo mi sento un po’ inutile e inferiore r tratti e ho tanta paura di incorrere in qualche patologia di tipo depressiva o ansiosa.

Ho avuto un passato difficile causa sovrappeso a livello sociale e familiare sopratutto con poca affettività, che però ho superato alla grande rinascendo nelle vesti di un nuovo ragazzo, ora sono alto in forma e appassionato di alimentazione e allenamento e pensare che dopo tanti sacrifici sono arrivato addirittura a fare il modello per una delle migliori agenzie milanesi.
Nonostante questo ogni tanto ho pensieri che mi riportano ai miei problemi passati e questo mi crea dei momenti di tristezza nonostante provi a leggere in modo nuovo quanto avvenuto, unito al lockdown al fatto che sono disoccupato e di conseguenza i pensieri di demotivazione, svalutazione ecc... sto andando un po’ in confusione.
Volevo chiedervi qualche consiglio, rassicurazione, qualche nuova lettura, insomma qualche sana risposta di uno specialista! Forse ho anche qualche problema di bassa autostima e senso di inferiorità dovuto al mio passato che inconsciamente mi frena nel mondo del lavoro e professionalmente che sarebbe la svolta sia a livello personale che economico.

[#1]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
Prenota una visita specialistica
Il discorso va inteso su due ambiti, la prima è la preoccupazione attuale delle difficoltà che sta vivendo, la seconda riguarda le situazioni passate cui fa riferimento che non sembrano molto chiare in questo contesto.

Per la situazione attuale ovviamente vale solo l'impegno a cercare di trovare soluzioni positive a tutta la condizione che si pone giornalmente per ognuno di noi.
Per le condizioni del passato una valutazione può essere utile sia per chiarirne i contenuti sia per il peso che può avere nella sua vita odierna.


Dr. F. S. Ruggiero


http://www.francescoruggiero.it
https://www.instagram.com/psychiatrist72/
https://wa.me/3908251881139
https://swite.com/psychiatrist72

[#2] dopo  
Utente
Si effettivamente ha ragione! Sono due contesti diversi, il fatto che abbia questi flashback è collegato al fatto che le mie giornate siano noiose e senza uno scopo essendo disoccupato quindi pensando molto e annoiandomi molto ogni tanto ho questi flashback casuali, a cui non trovo spiegazione..
per il resto il mio problema e la mia preoccupazione era di incorrere in qualche problema psicologico! I consigli che chiedo da voi specialisti sono infatti dovuti anche a questo, come evitare tutto ciò? Consigli per vivere meglio questo periodo difficile?
Grazie mille dell’aiuto

[#3]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
La questione non è come vivere meglio ma capire se vi siano sintomi di patologia da trattare, sopratutto se va in loop su questo tipo di argomentazioni.
https://www.instagram.com/psychiatrist72/
https://wa.me/3908251881139
https://swite.com/psychiatrist72

[#4] dopo  
Utente
No per fortuna non mi creano loop o altri problemi particolari! Ogni tanto raramente arrivano ma solo sotto forma di pensieri, di fatto i giorni in cui impegno le giornate non ho nessun tipo di problema!
È soprattutto il momento/ periodo avendo tanto tempo libero e poche attività da fare penso molto sopratutto perché sono annoiato e poco stimolato e in difficoltà essendo senza occupazione temporanea.
Penso che tutto si potrebbe risolvere ricominciando con un occupazione in modo da dare scopo e senso alle giornate e impegnarmi in qualcosa, così da migliorare anche l’aspetto economico.. lei cosa ne pensa? Grazie mille è molto gentile!