x

x

Samyr 400/die per lieve depressione

Buongiorno,
Prendo Samyr compresse da 400 al mattino una volta al giorno da quasi 3 mesi.
A causa di un momento difficile, lo psicologo dopo molti mesi non riuscendo a proseguire nella terapia a causa del mio continuo stato depressivo alternato a momenti di miglioramenti ma non duraturi, per questa oscillazione d’umore fortemente più depressiva, mi ha consigliato lo psichiatra per stabilizzare l’umore e poter trarre miglior beneficio dalla psicoterapia (per dipendenza affettiva, depressione e trauma infantile di abuso).
Inoltre smettendo la cannabis dopo utilizzo di circa 15 anni sostenendo che un medicinale mi avrebbe aiutato per le strutture celebrali danneggiate.
Lo psichiatra mi ha dato samyr per minimo 3 mesi.
1.
Cosa ne pensate?

Questo farmaco/integratore mi ha aiutato tantissimo e ritrovato la voglia di vivere, di parlare, di uscire, già dopo 1 mese... ma ora dopo 3 mesi questo mi sta rendendo ora (all’inizio no) piuttosto Agitata, piena di energia (eccessiva), abbastanza euforica, con eccessiva parlantina e eccessiva energia fisica/motoria.

2.
È possibile sia l’effetto del samyr dopo 3 mesi?
Cosa mi consigliate?
Sarebbe meglio ridurlo per sospenderlo?
Ho sempre avuto problemi del sonno con incubi, ma ora anche notti con minor ore di sonno, risvegli e sogni agitati...
3.
possibile che dopo 3 mesi per il mio corpo diventi un sovradosaggio?
E mi dia agitazione, parlantina, eccessività attività?


4.
Ultima domanda (che chiederò anche allo specialista) ma ci terrei ad un vostro parere, come posso ridurlo per poi sospenderlo senza ricadere in stato apatico/depressivo?


5.
Se pertinente, Tale farmaco potrebbe aiutare chi soffre di amenorrea psichica che mi hanno diagnosticato?


Ringrazio tutti per eventuali risposte.
[#1]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 39.9k 927 271
Non so se la diagnosi sia stata ben definita. L'unica diagnosi chiara sarebbe depressione, ma non ci sono alcuni indicatori che forse va rivista.
Samyr è un farmaco per la depressione.
Ogni altra considerazione va rapporta al decorso atteso, cioè alla diagnosi di partenza.

Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Libri: https://www.amazon.it/s?k=matteo+pacini&__mk_it_IT=%C3%85M%C3%85%C5%BD%C3%95%C3%91&ref

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie per la risposta.
La diagnosi è stata per depressione ciclotimitica (ero prevalentemente depressa) .. ho vissuto un rapporto di dipendenza affettiva di relazione tossica e lottato per le dipendenze sia relazionale che di abuso di cannabis.
Il samyr insieme alla psicoterapia mi ha risollevato l’umore e fatto restare stabile e fatto tornare la voglia e le energie di vivere le giornate. Ma ora dopo 3 mesi che lo prendo, ultimamente sono eccessivamente agitata eccessiva energia.. è possibile sia il samyr? Possibile che per il mio corpo 400/die è diventato troppa la quantità ?
Grazie per l’ascolto
[#3]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 39.9k 927 271
Quindi un disturbo bipolare, nella forma di una depressione ciclotimica. Non vedo attinenza con samyr che è indicato per altro. Che produca un eccesso di "carica" è possibile, ma questo è anche proprio della sindrome in sé.

Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Libri: https://www.amazon.it/s?k=matteo+pacini&__mk_it_IT=%C3%85M%C3%85%C5%BD%C3%95%C3%91&ref