L' ipocondria fa parte delle psicosi affettive? o sono due cose differenti?

Buongiorno, sono in cura psichiatrica perchè a seguito di ipertiroidismo in cui ho perso in quattro mesi ben 13 kg, sono rimasto sconvolto.
Adesso la mia tiroide è assolutamente sotto controllo ma io ho ancora terrore di perdere peso e quindi salgo sulla bilancia tutti i giorni, spesso addirittura più volte al giorno.
Le naturali oscillazioni del peso corporeo mi confondono e di conseguenza sostanzialmente più mi peso e più mi agito, più sono agitato e più mi peso.
Mi misuro anche molto spesso la febbre, in quanto alle volte trovo magari 37.0 o poco più.
Ho fatto molte analisi del sangue e delle urine e non è risultato assolutamente niente di niente, esclusi gli anticorpi tiroidei e una lieve alterazione ormonale conseguente, successivamente risoltasi.

Il medico di base mi definisce ipocondriaco, lo psichiatra ha scritto "psicosi affettiva" come diagnosi e al momento prendo, con discreti risultati: 50 mg di Lamictal da aumentare progressivamente fino a a150 mg; 2, 5 mg di Tavor e 50 mg di Deniban.

Cosa significa psicosi affettiva?
E' una cosa cronica e dovrò prendere farmaci a vita?
Potrebbe peggiorare o essere invalidante a lungo termine?
E' inerente alla schizofrenia?
[#1]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta 41.5k 1k 63
La spiegazione e l’andamento della sua patologia devono essere esplicitati dal suo psichiatra.


Il disturbo di cui soffre si inquadra in questa diagnosi che riguarda i sintomi che ha attualmente

Essa può anche variare nel tempo.



Dr. F. S. Ruggiero


http://www.francescoruggiero.it

https://wa.me/3908251881139
https://www.instagram.com/psychiatrist72/

Ansia

Cos'è l'ansia? Tipologie dei disturbi d'ansia, sintomi fisici, cognitivi e comportamentali, prevenzione, diagnosi e cure possibili con psicoterapia o farmaci.

Leggi tutto