x

x

Buongiorno dottori..sono una donna di 39 anni..da circa un anno soffro di un ipocondria assurda

Buongiorno dottori...sono una donna di 39 anni...da circa un anno soffro di un ipocondria assurda ogni cosa che sento nel mio corpo la riconduco a un tumore...circa 6 mesi fa ho iniziato una terapia con una psicologa con cadenza settimanale...ma ahimè con scarsi risultati...circa 2 mesi fa ho iniziato ad avere forti attacchi di panico...e stati ansiosi terribili a me l ansia attacca al sistema respiratorio...quindi senso di non respiro che riempia i polmoni continui notte e giorno...non dormivo più... xke se provavo a farlo saltavo nel sonno disperata...un giorno sono finita in ps x questo... mi hanno fatto esami del sangue...elettrocardiogramma...saturazione e rx torace...tutto perfortuna nella norma...allora mi sono decisa ad andare da una psichiatra...con oggi sono 25 giorni di cura che vi riporto (xanax 0.5 uno mattina uno sera...trittico 75 mg rp 55 mg la sera e brintellix gocce sn partita da 1 goccia fino ad aumentare ogni giorno a un max di 15...prima sett pessima nessun giovamento anzi...poi quel senso di soffocamento quel bisogno di respirare a pieni polmoni è passato la notte ho iniziato a riposare...fino a 5 g fa che ho iniziato nuovamente ad avere forti stati ansiosi x cui di nuovo somatizzo sul respiro...la mattina appena sveglia in particolare...o se tipo di notte mi capita di dovermi alzare per far pipi sono agitatissima cuore in gola...poi cerco di calmarmi e dp un po passa...scrivo qui qui xke non riesco a rintracciare sta dottoressa non mi risp ne al tel ne ai mex e questa cosa mi ha incupita ulteriormente...cerco solo una rassicurazione se è normale che durante queste terapie dopo un miglioramento si può andare di nuovo giu...voglio solo capire se è normale o c’è qualche aggiustamento nei dosaggi da fare...grazie a chi mi darà risposta...
[#1]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 39k 913 271
Questa terapia è per una Depressione e non per l'ipocondria. Non è escluso che possa funzionare, ma non la capisco come prima scelta.

Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it/wp-admin/install.php
Visite e Consulti Skype : "Studio Psichiatrico Pacini"

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie per la risposta dottore..infatti ho sempre sti momenti di alti e bassi..lei mi disse che era chiaro io soffrisse anche di depressione..ma io mi rendo conto che inizio a stare male quando qualcosa nel mio corpo secondo il mio cervello non va..
[#3]
dopo
Utente
Utente
Aggiungo un ultima cosa circa 17 anni fa mi successe piu o meno la stessa cosa..in maniera meno pesante però..perché non sono arrivata a veri e propri attacchi di panico e il mio medico curante( purtroppo andata in pensione da qualche anno) mi curò con sereupin uno da 20 mg al giorno..e mi rimise in piedi..
[#4]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 39k 913 271
Ancora meno ha senso che ad una recidiva con sintomi analoghi si scelta una cura diversa e non indicata per il panico come invece era il sereupin.

Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it/wp-admin/install.php
Visite e Consulti Skype : "Studio Psichiatrico Pacini"

[#5]
dopo
Utente
Utente
Purtroppo non è lo stesso medico..giorno 15 ho il controllo dopo un mese dalla cura..proverò a vedere cosa dice..ma come mai dottore all inizio pare stesse funzionando la cura e poi di nuovo sono ricaduta in questi momenti?

Cos'è l'ansia? Tipologie dei disturbi d'ansia, sintomi fisici, cognitivi e comportamentali, prevenzione, diagnosi e cure possibili con psicoterapia o farmaci.

Leggi tutto

Sai proteggerti dal sole? Partecipa al nostro sondaggio