Malessere ingiustificato

Buongiorno dottori ci tengo a precisare innanzitutto che sono in salute non fumo più e bevo raramente, faccio sport regolarmente, ho avuto un passato dipendente dalla cocaina, ho iniziato a tirarla a quasi16 anni e fino ai 18 l'ho consumata praticamente sempre.
Ora è circa un anno che non la tocco, dopo un percorso intrapreso in comunità.
detto questo il mio problema è abbastanza strano e non riesco a darmi una risposta, da circa un anno ho degli episodi più o meno frequenti di attacchi d'ansia ingiustificata, che sono abbastanza sicuro non dipendano dalla mia dipendenza in quanto dopo un anno certi episodi d'ansia sono esagerati e anche perché conosco la tipologia di malessere provocata dalla dipendenza ed è diversa da questa.
comunque ad esempio giornata tranquilla finisco lavoro sono sereno arrivo a casa mi metto sul divano e inizio a provare un leggero malessere, non ci do peso ma dopo pochi minuti sono molto irrequieto mi devo muovere sennò mi sembra di morire sono veramente irrequieto ho l'ansia senza nessuna ragione senza nessuna motivazione, respiro cerco di calmarmi e dopo un po' passa ma mi lascia una sensazione leggera di agitazione, irrequietezza generale almeno fino al giorno seguente, poi sto bene sono sereno mi dimentico di questi episodi mi vivo la vita felicemente fino al prossimo episodio casuale in cui mi ricapita tutto ciò, magari dopo settimane o magari qualche giorno oppure un mese sempre totalmente senza ragione a caso durante la giornata magari mentre guardo la TV, mentre cammino, mentre guido o qualsiasi altra cosa che normalmente non mi causerebbe nessuna agitazione, ho notato che ho questi episodi solamente quando sono da solo, con le persone non mi capita mai o magari succede ma non è così invasivo.
non so cosa pensare, quando mi stavo disintossicando si mi capitava di essere irrequieto ma era una sensazione diversa, era un sensazione costante violenta volevo solo uscire per andarla a prendere, piano piano dopo tutto è andato a scomparire grazie anche agli educatori persone fantastiche che ringrazio di cuore, oramai non ci penso neache più a lei e anche se ho molti conoscenti che la consumano regolarmente non ci sono mai ricascato anzi mi fa quasi paura adesso, non capisci quindi questi miei attacchi d'ansia da cosa dipendono magari ho un problema di salute e non lo so?
Magari ho causato dei danni irreversibili al mio cervello?
[#1]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 43.5k 990 248
I disturbi d'ansia "dopo" la fine di un'esposizione sono frequenti semplicemente perché la probabilità in chi la userà è maggiore, e l'età è tale per cui questi disturbi possono benissimo iniziare indipendentemente senza aver dato segno di esistere prima.
Per decidere se e come intervenire, va fatta una diagnosi completa anche ri-diagnosticando l'uso di cocaina per stabilire se vi siano gli estremi di una dipendenza, poiché questo intanto è utile a fini di prognosi. Poi, questo aspetto, probabilmente autonomo (di solito sono familiari come disturbi).

Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Libri: https://www.amazon.it/s?k=matteo+pacini