Eiaculazione ritardata

salve , ho un problema con il ragazzo con cui mi frequento.
lui spesse volte ha avuto una eiaculazione ritardata cioe' che superava i 15-20 min. mi ha detto che succede solo con me e che ha un problema con il mio corpo perché non gli piace abbastanza. non so se queste sono scuse o e' la verità , prendo per buono quello che mi dice ovvero che per avere l'orgasmo pensa ad altre durante il rapporto. questa cosa mi ha creato non pochi problemi di autostima . ce da fare presente che lui e un consumatore abituale di droghe come anfetamine e altro mi chiedo se questo puo' influire sul rapporto sessuale. mi chiede spesso di avere rapporti sessuali anali e di essere stimolato nell'ano durante il sesso orale ed effettivamente cosi ho notato miglioramenti. e' possibile che ci siano altri problemi di fondo e che scarica la colpa su di me per comodo o effettivamente il mio corpo e' la causa scatenante del tutto ? grazie mille
[#1]
Dr.ssa Paola Scalco Psicologo, Psicoterapeuta, Sessuologo 4,1k 94 43
<<ho un problema con il ragazzo con cui mi frequento>>

Gentile Utente,
potrebbe definire meglio cosa intende per 'frequentazione'?
Che tipo di relazione è la vostra?

Cosa trova di buono e positivo per Lei in questo rapporto?

Cosa la tiene in un rapporto con un ragazzo che fa uso abituale di droghe, che le dice che il suo corpo non gli piace e che pensa ad altre per potersi eccitare ed avere un orgasmo?

Cordialmente,

Dr.ssa Paola Scalco, Psicologa
specialista in Psicoterapia Cognitiva e perfezionata in Sessuologia Clinica
ASTI-3315246947-paola.scalco@gmail.com

[#2]
Dr.ssa Valeria Randone Psicologo, Sessuologo 17,4k 317 668
Gentile Utente,
Mi sembra una versione fantasiosa.

Aggiungo delle riflessioni a quelle già rivecute

Se trattasi di eiaculazione ritardata le cause sono le seguenti, non si senta inadeguata...:

https://www.medicitalia.it/minforma/psicologia/1600-eiaculazione-ritardata-quando-il-piacere-tarda-ad-arrivare.html

Cordialmente.
Dr.ssa Valeria Randone,perfezionata in sessuologia clinica.
https://www.valeriarandone.it

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test