Può venirmi un attacco di cuore per ansia e aritmie ansiose?

Salve, sono un giovane ragazzo, ho inziato ad avere seriamente paura del cuore da quando mi sono svegliato una notte circa 2 mesi fa con un attacco di panico e d' allora ho avuto delle notti in cui non riuscivo a dormire per la tachicardia e rimanevo sveglio tutta la notte fino al mattino.

Poi ho fatto gli esami, l'holter 24h, l'elettrocardiogramma e l'ecocolordoppler è risultato tutto nella norma ma durante l'holter sono state registrate 29 exsasistole, però ci può stare perché non avevo completamente dormito ed ero stato in ansia tutta la notte e la mattina per la mia salute.

Credo che tutto questo sia scaturito anche o forse sopratutto dalla morte di mia zia a cui tenevo molto.

Per un periodo mi sono tranquillizzato ma ora a distanza di un 1 mese dagli esami continuo a notare delle anomalie del mio cuore quando sono in ansia e a dire la verità somatizzo anche un po' a livello fisico, con disturbi di digestione, a volte dolori al petto ecc.
Sento a volte anche dei tremori nel petto sinistro e spesso mi metto le dita nel collo per sentire il battito se è regolare, sono molto frustato da questa cosa ed ho seriamente paura, passa molte giornate a preoccuparmi per la salute del mio cuore e mi accorgo che quando sono in ansia per qualcosa spesso ho il battito irregolare misurato col telefono e sento anche dei colpi in petto questo chiedevo se potesse essere pericoloso, anche il fatto che somatizzo potrebbe realmente portarmi a scompensi cardiaci ecc.?

Questa notte non respiravo molto bene e pensavo di poter avere scompenso cardiaco, fatemi sapere, grazie.
[#1]
Dr. Antonio D'Urso Psicologo, Psicoterapeuta 6 2
Sono attacchi di panico, sarebbe utile una psicoterapia

Dr. Antonio Durso

[#2]
dopo
Utente
Utente
Non ho attacchi di panico adesso ne di giorno né di notte, sono ansioso in generale e dato che ho preso una fissazione riguardo il cuore in questo periodo sto avendo molti fastidi al petto, quando sono in ansia per qualcosa o ho un fastidio al petto spesso mi misuro il battito cardiaco col cellulare e noto che è alterato,un po' di tachicardia ma sopratutto la linea dell'impulso elettrico è irregolare e alterata. Inoltre io ho una lieve insufficenza mitrale credo asintomatica ed ho paura che possa essere aggravata dall'ansia.
[#3]
Dr. Carla Maria Brunialti Psicologo, Psicoterapeuta, Sessuologo 14,5k 451 103
Gentile utente,

online, senza conoscere la persona, non è possibile
. nè fare diagnosi,
. nè quindi rispondere alla Sua domanda "Può venirmi un attacco di cuore per ansia e aritmie ansiose?".

Dal successivo consulto in cardiologia siamo informati che Lei è *minorenne*;
tenga conto che questo servizio è riservato a persone *maggiorenni*.
Non perchè i minori di 18 anni non ne abbiano bisogno, quanto piuttosto perchè hanno un doppio bisogno delle persone concrete - genitori - dato che da soli non possono nemmeno rivolgersi agli specialisti in carne e ossa.

Parli dunque con i Suoi genitori e con il medico di base per poter fruire di una Consulenza psicologica presso le Strutture del Servizio Sanitario Nazionale (solo ticket o esenti).

Dott. Brunialti

Dr. Carla Maria BRUNIALTI
Psicoterapeuta perfezionata in Sessuologa clinica, Psicologa europea.
www.linkedin.com/in/brunialtisessuologaclinica/

Cos'è l'ansia? Tipologie dei disturbi d'ansia, sintomi fisici, cognitivi e comportamentali, prevenzione, diagnosi e cure possibili con psicoterapia o farmaci.

Leggi tutto

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test