Pensieri ossessivi o altro?

Buongiorno a tutti, parto dal presupposto che non è facile parlare di questo, anzi sono molto imbarazzata ma ho bisogno di sapere cosa accade nella mia testa.

Sono una ragazza di 18 anni e da 4 anni soffro di ansia e attacchi di panico e ho anche sintomi depressivi.
Spesso ho pensieri ossessivi ed è legata a questo la mia domanda.
Solitamente sono centrati sulla morte, sulla pura di fare del male ai miei cari oppure a me stessa o che possa accaderci qualcosa di brutto in ogni momento della giornata.
Ma ieri sera è arrivato un pensiero diverso dal solito a sfondo sessuale questa volta.
Non è la prima volta che mi capitano pensieri di questo tipo, era già capitato con i miei animali per esempio.
Allora è andata così: mentre ero vicino a mia mamma è capitato di girarmi a guardarla per un attimo mentre si stava mangiando le unghie (so che non è una cosa buona da fare ma è un vizio di famiglia) ed è arrivato un pensiero ossessivo che diceva che in quel momento avrei voluto compiere atti sessuali con lei, (ache se non è assolutamente così) e nel momento stesso ho visto delle immagini di me stessa compiere il gesto sia con mia madre che con un uomo, come se stesse ad indicare il bisogno di avere rapporti sessuali con qualcuno.
Il problema però è che al pensiero di queste immagini ero leggermente eccitata. Più che altro al pensiero di farlo con un uomo e non di me e mia madre, adesso però ho molta paura di aver provato quella sensazione anche al pensiero di farlo con lei.
Non capisco quale sia la realtà, io non vorrei mai fare una cosa del genere e quindi mi viene da pensare che non è una cosa reale ma se ripenso a quel momento allora mi torna molta paura che possa essere vero.
Vorrei capire cosa mi sta succedendo, è un pensiero ossessivo oppure no?

Ps.
Seguo un percorso di terapia con una psicologa e altri specialisti ma non avrei il coraggio di parlarne con qualcuno di persona.
[#1]
Dr. Stefano Maranto Psicologo 206 6
Gent.le ragazza,

i nostri pensieri, fantasie, sogni, desideri...sono tutti aspetti della nostra vita psichica, che seppur a volte possono apparire strani, banali o tendiamo ad ignorarli, in realtà possono rivelare aspetti della nostra personalità che non conosciamo e con cui, prima o poi, dovremo confrontarci se vogliamo favorire la nostra evoluzione psicologica.
Pertanto, non abbia timore di parlare di tutti i suoi pensieri, fantasie, sogni, desideri...alla psicologa con cui è in terapia, saprà codificare il significato psicologico, utile per il proseguimento del suo percorso terapeutico.

Cordiali Saluti
Dr. Stefano Maranto - Psicologo
Consulenze e formazione on-line