Consiglio per la mia alimentazione

salve gentili dottori. dunque io sono alta 1,58 e peso 56 kg. credo di rientrare nel mio peso forma ma vorrei dimagrire di 6 kg dato che ai 50 kg sto proprio bene. ma non riesco a perderli. il mio lavoro non mi consente di cucinare a pranzo per cui sono costretta a mangiare panini. dunque su questo vorrei un consiglio: io di solito mangio un panino integrale di 60 /70 grammi con prosciutto cotto e insalata/ cordon bleu pomodori/ frittatina (2 uova)al forno e melenzane/ mozzarella e insalata. a colazione una tazzina di latte scremato con frollini e un po' di caffè. spuntino a metà mattinata e pomeriggio: un frutto. a cena solo secondo con verdure. ma mi succede che a cena non mi sazio anche se mangio un frutto per spezzare la fame. che consiglio mi date? posso mangiare un po' di pane anke a cena?se si quanto? xkè non dimagrisco con questa alimentazione? grazie e spero in un vostro aiuto.
[#1]
Dr. Serafino Pietro Marcolongo Dietologo, Medico estetico 8,5k 129 67
Gent. utente,
il Suo consulto, così ricco di domande, evidenzia un'alimentazione molto improvvisata e, di conseguenza, squilibrata. Così continuando, rischia non solo di alterare alcuni parametri che regolano il nostro "star bene", ma anche di destabilizzare il Suo metabolismo e, successivamente, il peso.
A tutto quanto Lei chiede, è possibile dare risposte ed impostare anche un regime alimentare personalizzato; il tutto, però, subordinato ad una visita medico-dietologica. Purtroppo, un consulto telematico, non può sostituire l'approccio medico-paziente, indispensabile ad impostare non solo una corretta valutazione ma anche la conseguente "terapia" alimentare.
Cordialmente

Dott. Serafino Pietro Marcolongo
Dietologia - Medicina Estetica

IL CONSULTO ONLINE NON SOSTITUISCE LA VISITA DIRETTA!

[#2]
dopo
Utente
Utente
la ringrtazio..siccome non sono in sovrappeso volevo semplicemente "qualche dritta" su come mangiare bene, un consiglio..grazie ancora e buon lavoro!
[#3]
Dr. Serafino Pietro Marcolongo Dietologo, Medico estetico 8,5k 129 67
Gent. utente,
sicuramente, non è in sovrappeso, sebbene abbia espresso Lei, nel precedente consulto, l'intenzione di voler perdere 6 Kg.;
sicuramente, è chiaro dalle Sue domande, il desiderio di avere ..."qualche dritta" su come mangiar bene... .
Per tutto questo Le è stato consigliato di sottoporsi personalmente ad una valutazione medico-dietologica.
Non sarebbe professionale, corretto e personalizzato precisare quantità, qualità e distribuzione di alimenti (dieta=terapia alimentare) senza valutazioni cliniche e per via telematica.
Cordiali saluti.
[#4]
dopo
Utente
Utente
se mi sono permessa di chiedere un consiglio per la distribuzione delgli alimenti è perchè ho visto che in alcuni consulti di altri utenti ci sono consigli a riguardo. penso che lei sappia meglio di me che una valutazione medico-dietologica costa tanto..e dato che non sono in sovrappeso e sono in buona salute mi piange il cuore spendere dei soldi che guadagno con gran fatica. ma la ringrazio ugualmente per la disponibilità dimostratami nel rispondermi. non metto in dubbio la sua professionalità. Saluti e buon lavoro.
[#5]
Dr. Serafino Pietro Marcolongo Dietologo, Medico estetico 8,5k 129 67
Gent. utente,
leggendo il Suo ultimo consulto, ho ritenuto con questo mio intervento chiariLe le procedure che regolano i consulti su questo sito.
Tutti i professionisti, che si rendono volontariamente disponibili a fornire risposte alle domande degli utenti regolarmente iscritti, sono tenuti al rispetto delle Linee Guida del sito Medicitalia.it e, soprattutto, al codice deontologico. In particolare, un medico non può assolutamente fornire, senza adeguate conoscenze dirette del paziente e senza aver effettuato alcun tipo di visita, informazioni di tipo diagnostico e/o terapeutico. Questo tipo di comportamento, non solo è contro le Linee Guida ed il codice deontologico ma, addirittura reato.
Pertanto, il compito del professionista è quello di consigliare, secondo la propria valutazione, il meglio per l'utente.
Purtroppo, le Sue domande non erano mirate a sapere se una eventuale dieta a Lei prescritta fosse corretta o meno, ma erano finalizzate alla richiesta di quantità, di distribuzione e per quale motivo non riusciva a dimagrire.
Per intenderci, è come se ci chiedesse quale antibiotico prendere, in che dosaggio, per quanto tempo e perchè non si risolveva l'ipotetica malattia...
Con la speranza che abbia fatto chiarezza, aiutandola così ad utilizzare al meglio questo sito e tutti i professionisti che vi partecipano, la risaluto cordialmente e le auguro anch'io buon lavoro con tutta la serietà e la professionalità che mi contraddistinguono.
[#6]
dopo
Utente
Utente
la ringrazio per l'ulteriore chiarimento, ma non ho mai messo in dubbio la sua serietà e professionalità.
buona vita.

Mangiare in modo sano e corretto, alimenti, bevande e calorie, vitamine, integratori e valori nutrizionali: tutto quello che c'è da sapere sull'alimentazione.

Leggi tutto

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test