Utente 299XXX
Sono alla sesta settimana di gestazione, da circa due settimane ho evidenziato la presenza di un nodulino a livello del cavo ascellare dx, ho eseguito un ecografia che ha evidenziato un singolo linfonodo ingrossato, il senologo telefonicamente mi ha prescritto l'assunzione di Fans che naturalmente non ho assunto in quanto avevo il dubbio di essere in gravidanza. Oggi dopo circa due settimane non è regredito spontaneamente, cosa devo fare? L'ingrossamento può dipendere dalla gravidanza? Sono preoccupata perchè nella mia anamnesi ci sono due aborti, uno alla 5 sett, l'altro alla 12 sett, ho eseguito intervento di metro plastica e la mamma è stata operata di un carcinoma intraduttale 10 anni fa.

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Starei tranquilla perchè la comparsa di un linfonodo reattivo è evento molto frequente non solo in gravidanza e non si deve fare nulla.

https://www.medicitalia.it/minforma/oncologia-medica/63-linfonodi-linfoghiandole-adenopatie-ed-sistema-linfatico.html

Da quanto scrive l'ecografia non rileva nulla di sospetto .
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com