Utente 495XXX
Buongiorno,
Ho 30 anni e familiarità con mia mamma con carcinoma mammario. Ho effettuato oggi l'ecografia di controllo annuale. Il referto dell'ecografo è: ghiandole mammarie con prevalenza della componente fibro ghiandolare di tipo microparvi nodulare. A sinistra in sede retroareolare si rileva un'area ipoecogena a margini lievemente lobulati non ecoattenuante posteriormente di circa 10×6 mm di non univoca interpretazione. Non ectasia duttale bilateralmente. Regolare rappresentazione del tessuto adiposo sottocutaneo e retromammario. Non significative linfoadenopatie dei cavi ascellari.

Sono molto preoccupata.

Che devo fare?

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Niente di particolare

a )restare tranquilli
b) in considerazione della familiarità e soprattutto della conclusione (in realtà non conclusiva) di "non univoca interpretazione" si consiglia approfondimento precauzionale tramite una agobiopsia ecoguidata.

https://www.medicitalia.it/minforma/senologia/70-agobiopsia-mammella.html

Tanti saluti
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#2] dopo  
Utente 495XXX

Grazie per la risposta tempestiva...
Sono andata a fare la visita senologica e la dottoressa dopo aver effettuato la visita nella quale non è riuscita a sentire il nodulo in questione mi ha "sgridata" perchè ho eseguito l'ecografia a pochi giorni dall'inizio del ciclo. Quindi mi ha consigliato di aspettare una settima dalla fine del ciclo, ed effettuare di nuovo la visita senologica ed eventualmente l'ecografia.

Grazie ancora!