Utente 286XXX
Carisiimo Dottore, solo qualche istante per chiedere un suo consulto sul risultato dell'ecografia mammaria e della mammografia fatta da mia moglie qualche giorno fa.
premetto che mi mogli ha 42 anni.
fa regolarmente questi controlli anche e sopratutto percheé la sorella all'eta di 48 anni ha scoperto di avere un tumore al seno.

risultati della mammografia:
"seni a struttura fibro-ghiandolare dal contesto di base non si evidenziano immagini riferibili a patologie etero-evolutiva.Cavi ascellari liberi".

risultati ecografie:
"Mammella a prevalente struttura ghiandolare. A dx all'unione del quadrante superiore, si apprezza una formazione ipo-anecogena, di verosimile nauta cistica (DM:4mm circa).
Non ectasia duttile bilateralmente.
Non evidenza di signoficative linfoadenopatie nei cavi ascellari".

Le chiedo se ci può spiegare questi due risultati. I dottori che hanno eseguito gli accertamenti ci hanno detto di non preoccuparsi.
Le cose ne dice?.
Anticipatamente ringraziamo.

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Confermo che si tratta di referti di ASSOLUTA NORMALITA'.

Tanti saluti

Salvo Catania
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#2] dopo  
Utente 286XXX

Carissimo Dottore, la ringrazio innanzitutto per la celerità con cui ci ha risposto e se mi é possibile le vorrei fare un'altro domanda.
Come dobbiamo comportarci?
dobbiamo prendere qualche vitamina, qualche antibiotico... ecc
e fra quanto tempo dobbiamo ripetere l'ecografia e la mammografia?.
Grazie

[#3] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Se i referti sono di normalità non occorre alcuna terapia ovviamente.

I controlli in relazione alla familiarità sarebbero raccomandabili con cadenza annuale : mammografia annuale e a causa della discreta densità ghiandolare (ancora normale alla sua età) è indicata una integrazione diagnostica tramite ecografia.

Ma qui stiamo parlando di raccomandazioni di PREVENZIONE SECONDARIA.

Terrei in maggior conto le raccomandazioni di PREVENZIONE PRIMARIA.

PREVENZIONE PRIMARIA (= stile di vita)
(Alimentazione + attività fisica)
https://www.medicitalia.it/salvocatania/news/2253/FERMI-TUTTI-La-dieta-a
http://www.senosalvo.com/terapia_metronomica.htm
http://www.senosalvo.com/tutti_abbiamo_un_tumore.htm
http://www.senosalvo.com/vero_falso_dieta.htm
https://www.medicitalia.it/salvocatania/news/90/L-attivita-fisica-riduce

Tanti saluti
Salvo Catania


Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#4] dopo  
Utente 286XXX

Carissimo Dottore per ora la ringraziamo.

[#5] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Di nulla
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#6] dopo  
Utente 286XXX

Dottore Buongiorno, facendo seguito alla mia domanda del 10.12.2014 , ieri mia moglie, si è sottoposta al controllo “annuale” e dall’ecografia e mammografia, la dottoressa le ha stilato il seguente referto:

L’esame effettuato con mammografo digitale diretto in 3D nella proiezione obliqua e craniocaudale e completo da tomosintesi è stato integrato da visita senologicaed esame ecografico.

Ghiandole mammarie a struttura fibroghiandolare ad equa rappresentazione della componente ghiandolo stromale e fibroadiposa (D2).
Non si apprezzano opacità, distorsioni parenchimali o microcalcificazioni con caratteristiche di allarme.

Al successivo esame ecografico non si apprezzano lesioni focali con caratteri di allarme.
Al confine dei quadranti superiodi della mammella destra si apprezza formazione nodulare solida ipoecogena a margini bilobati del diam max di 6mm da riferire in prima valutazione a fibroadenoma sostanzialmente invariato rispetto al controllo del 2014 – portato in visione -.
Nella norma lo spazio chiaro sottocutaneo.
Non linfoadenopatie ascellari con carattere di allarme.

Si consiglia autopalpazione del seno e controllo ecomammografico a distanza di 12 mesi.

Il Controllo odierno risulta sovrapponibile al precedente in visione.



POTREBBE DIRMI SE IL FIBROADENOMA DI CUI SI PARLA NEL REFERTO E' PREOCCUPANTE, SENTO DI RE CHE DOPO I 40 ANNI ( OGGI MIA MIGLIE HA 43 ANNI) I FIBROADENOMI SONO PARTICOLARMENTE PERICOLOSI.


Anticipatamente ringrazio

[#7] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Non è particolarmente pericoloso, ma meno frequente dopo i 40 anni, perchè il fibroadenoma non degenera e quello di sua moglie è invariato dal 2014.

Legga

https://www.medicitalia.it/minforma/senologia/68-fibroadenoma-devo-operare.html
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#8] dopo  
Utente 286XXX

Grazie per la disponibilità

[#9] dopo  
Utente 286XXX

DOTTORE, SEMPRE IO A CHIEDERE LUMI, QUANDO LEI MI RISPODE DICENDO "Non è particolarmente pericoloso, ma meno frequente dopo i 40 anni", COSA SIGNIFICA?.
SIGNIFICA CHE ESSENDO USCITO DOPO I 40 VUOL DIRE CHE POTREBBE ESSERE IN ATTO QUALCOSA?

[#10] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Ho scritto che il fibroadenoma sia meno frequente e non altro....
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#11] dopo  
Utente 286XXX

Ok.
E soprattutto Grazie

[#12] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Di nulla
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com