Utente 211XXX
Buongiorno, sono una ragazza di 34 anni alla 26 settimana di gravidanza. Nell'urinocoltura mi è stata riscontrata la klebsiella pneumoniae con la carica batterica < 100.000. Il ginecologo mi ha inviata dal medico curante dicendomi che è un batterio che richiede una lunga terapia antibiotica. Ho provato con Monuril per 2 sere consecutive, ma niente da fare, anche perchè si è rilevato resistente al principio attivo. Ora mi sto curando con Augmentin 2 volte al giorno per 6 giorni, ma non credo abbia molto successo questa terapia perchè l'antibiogramma come risultato evidenziava una sensibilità = 4 per tale antibiotico. Gli altri sono antibiotici sconsigliati in gravidanza.
Vorrei solo un gentile parere, poichè non vorrei compromettere la mia gravidanza e sono molto spaventata. Io a parte un lieve bruciore non ho sintomi rilevanti.
Ringrazio chiunque voglia rispondere

[#1] dopo  
Dr. Roberto Mallus

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
12% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
APRILIA (LT)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2003
Gent.le utente,
la carica batterica minore di 100.000 potrebbe escludere una infezione urinaria, è bene vedere insieme il risultato dell'esame urine con l'esame del sedimento.
Contatti un urologo.
Cordialmente
Dott.Roberto Mallus

[#2] dopo  
Utente 211XXX

La ringrazio infinitamente per la Sua cortese risposta. L'esame delle urine non evidenzia nulla di particolare.

Esame citofluorimetrico:

emazie 6 (0-11)
leucociti 38 (0-15)
cellule epiteliali 40 (0-20)

l'esame urine non evidenzia presenza di emoglobina, glucosio, proteine, corpi chetonici, nitriti, bilirubina, urobilinogeno. Solo esterasi +1
Ph 6,5 colore giallo paglierino aspetto limpido.


Secondo lei potrei stare un po' tranquilla?

[#3] dopo  
Dr. Roberto Mallus

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
12% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
APRILIA (LT)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2003
Penso proprio di si, aumenti solo i liquidi che ingerisce.
Cordialmente
Dott.Roberto Mallus

[#4] dopo  
Utente 211XXX

Grazie mille dottore, ora mi sento decisamente meglio. Cercherò di bere moltissimo.

[#5] dopo  
Utente 211XXX

Buonasera dottore, scusi ancora per il disturbo. Oggi ho nuovamente ritirato l'esito dell'urinocoltura dopo la terapia con Augmentin. La klebsiella è ancora presente con carica = 50.000 colonie. E' un valore basso ma la ginecologa mi ha prescritto una cura di 8 giorni con cefixoral perchè potrebbe darmi problemi con la gravidanza. L'esame urine questa volta evidenzia la presenza di nitriti, di urobilinogeno e di albumina. Leucociti rari. E' possibile debellare questa infenzione? Inizio a preoccuparmi un pochino, anche perchè io non ho molti sintomi.
La ringrazio ancora una volta

[#6] dopo  
Dr. Roberto Mallus

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
12% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
APRILIA (LT)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2003
Gent.le utente
il leucociti rari male si accordano con la positività ai nitriti.
Rieseguirei l'esame delle urine dopo un lavaggio accurato dei genitali con acqua e sapone e raccoglierei le seconde urine.
Cordialmente
Dott.Roberto Mallus

[#7] dopo  
Utente 211XXX

Dottore, la ringrazio ancora una volta, ma sono davvero sconcertata. L'esame è stato fatto sempre nel modo più accurato e sempre con le seconde urine. Inoltre ho cambiato anche laboratorio per escludere contaminazioni e cose simili. Ma il problema persiste dopo 2 terapie antibiotiche ed in gravidanza sono davvero pochi gli antibiotici che si possono prendere.
Oggi ho cominciato con il cefixoral, ma ho paura che anche questa volta sia inefficace, inoltre tra pochi giorni andrò in ferie e sono sempre più preoccupata. Non sono stitica, bevo tantissimo e con questo caldo ancora di più, ho un'igiene sempre accurata vista anche la gravidanza, assumo fermenti lattici regolarmente, ma niente da fare.
Riuscirò a debellare questa infezione?

[#8] dopo  
Dr. Roberto Mallus

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
12% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
APRILIA (LT)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2003
Sicuramente ci riuscirà ,cmq non sono convinto che Lei abbia una infezione alle vie urinarie, forse è bene che esegua una visita urologica onde evitare di "andare a caccia dei fantasmi".
Un saluto cordiale
Dott.Roberto Mallus