Utente 457XXX
Salve, sono una ragazza di 26 anni e mi ritrovo a scrivere qui perché sono ipocondriaca all ennesima potenza ma vuole il caso che succede tutto a me!! All incirca 3 mesi fa mi è venuta la cistite con un dolore al fianco destro, il mio medico mi ha dato l antibiotico x la cistite ed è passata. Nei giorni seguenti il dolore al fianco non passava e mo prendeva tutto la gamba destra , era come se non riuscissi ad andare in bagno però anche se ci andavo non mi passava. Da premettere che non è un dolore ma un fastidio è come se fossi stata appoggiata nella stessa posizione per troppo tempo. Successivamente è passato a un mal di schiena quindi andando alla parte dietro del fianco, mi sono fatta le punture Xk io soffro di sciatica quindi onde evitare che rimanessi bloccata ho sputo prevenire. Successivamente sono passata in pronto soccorso dove dalle mie analisi del sangue risultava la ves alta e la proteina c reattiva anche, mi hanno riscontrato delle coliche renali e quindi ho preso di nuovo l antibiotico con uno spasmodico per le vie urinarie ma niente da fare il male al fianco non passava. Quindi sono andata da un urologo che mi ha fatto un eco al rene ma non c'è nulla e mi ha consigliato di andare a fare una visita ginecologica. Ho fatto quindi un tampone cervicale vaginale dove mi è stata riscontrata la presenza di ureaplasma quindi tramite l antibiogramma ho fatto la cura antibiotica con cura di antimicotico per la candida e successivamente ho fatto le analisi del sangue x vedere se l infezione che mi risultava era andata via. Ho preso i risultato ma nulla, l infezione nei risultati c'è ancora molto più altro di prima e il fianco mi fa male ancora. Ho fatto fare anche il tampone uretrale al mio compagno che risulta positivo al ureaplasma e alla gardanella ma non abbiamo rapporti ultimamente. Io vorrei sapere, che altro potrebbe essere se non l ureaplasma?? La mia dottoressa è preoccupata Xk ho la proteina c reattiva troppo alta e sinceramente mi ha fatto preoccupare. Non vorrei che sia stafilococco Xk faccio un lavoro diciamo sporco (pulizie) e avvolte i guanti si rompono. Aiutatemi, sono disperata :(

[#1]  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettrice,

già la presenza di un microrganismo, come l'ureaplasma, potrebbe giustificare i suoi sintomi e quindi non entri in inutili spirali di ansie e paure non motivate e segua ora e sempre attentamente tutte le indicazioni ricevute in diretta dal suo urologo.

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#2] dopo  
Utente 457XXX

L urologo mi ha dette che non riguarda lui ma che devi andare da un ginecologo.
Fatto sta che vorrei sapere perché con l antibiotico per l ureaplasma non è andato via ??grazie

[#3]  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Resistenze varie al microrganismo in questione?

Senta o risenta ora in diretta un esperto urologo.

Ancora un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com