Utente 463XXX
Buongiorno, sono un ragazzo di 29 anni e da circa 3 mesi fa per la prima volta mi sono trovato tracce di sangue nello sperma. La prima volta era solo un po' rosato, il giorno dopo invece era praticamente sangue con qualche traccia di sperma. Ho chiamato il medico e mi ha consigliato di fare subito la spermicultura. quindi ho atteso i 3 giorni che servivano per avere un risultato corretto del test e ho fatto l'esame. Già il giorno del test lo sperma era tornato più chiaro e quando sono arrivati i risultati dopo qualche giorno non c'era niente ne nei risultati e ne nello sperma. Al che mi sono tranquillizzato e anche il medico curante ha detto di stare tranquilli,che era sicuramente una prostatite batterica, ma per sicurezza ho fatto una ecografia alla prostata. Anche li nulla, la prostata sembra normale e mi sono messo tutto alle spalle. Settimana scorsa l'ultima goccia di urina era rossa, e oggi quando ho eiaculato era di nuovo completamente pieno di sangue. Siccome non ho fatto nessuna cura per curare questa prostatite, non vorrei che non fosse passata del tutto e non vorrei sinceramente portarmi questo problema dietro facendo finta di nulla aspettando che passi. Cosa posso fare?

[#1]  
Dr. Andrea Militello

48% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
VITERBO (VT)
RIETI (RI)
CARSOLI (AQ)
NEPI (VT)
AVEZZANO (AQ)
ACRI (CS)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Prenota una visita specialistica
Salve

per la spermiocoltura non bisogna necessariamente aspettare i 3/5 giorni dellp spermiogramma

probabilmente la prostatite batterica o non , è ancora attiva

le consiglio una visita specialistica presso un urologo che le darà le giuste cure decongestionanti

Un caro saluto
Dr. Andrea Militello.

Specialista in UROLOGIA ANDROLOGIA.

[#2] dopo  
Utente 463XXX

io ho fatto entrambi quindi ho aspettato per sicurezza, comunque la questione prostatite batterica è stata una ipotesi del medico curante, nessuna conferma dagli esami o altro. Oggi l'ho messo al corrente degli ultimi aggiornamenti e mi ha detto che visto che ho avuto anche una perdita di sangue nell'urina sicuramente è un problema di uretra, o un irritazione o un capillare sensibile. Mi ha consigliato un urino-coltura in quanto dice che è l'unica parte in comune tra l'urina e il liquido seminale. del capillare mi sembra una cavolata perché non ho mai avuto di questi problemi, quindi non vedo perché oggi debba scoprirsi debole. Più che altro mi ha detto che l'uso di oki aumenta la possibilità di sanguinamenti e visto che ne ho assunte due in due giorni potrebbe essere una ipotesi anche quella.

[#3]  
Dr. Andrea Militello

48% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
VITERBO (VT)
RIETI (RI)
CARSOLI (AQ)
NEPI (VT)
AVEZZANO (AQ)
ACRI (CS)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
In effetti OKI e similari talvolta possono creare questi piccoli problemi. Comunque stiamo sereni, come quando sanguina un po il naso.................
Dr. Andrea Militello.

Specialista in UROLOGIA ANDROLOGIA.