Utente 351XXX
Buongiorno sottopongo il seguente referto di ecografia prostatica eseguita per via sovrapubica e transrettale:
Vescica a pareti regolari esente da immagini patologiche endoluminali. La prostata presenta dimensioni aumentate (d.t. 51mm; dap 32 mm dl 36mm). La ghiandola mostra disomogeneità ecostrutturale centrale come da ipertrofia adenomatosa. Sono presenti calcificazioni periuretrali e intraparenchimali espressione. La zona periferica è finemente disomogenea, esente da lesioni focali ecograficamente dimostabili. La capsula è integra. Le vescicole seminali sono simmetricamente distese. Il residuo minzionale è di 29 cc circa.
Ho 65 anni e nell'ultimissimo periodo osservo nicturia mentre da circa tre anni e mezzo senso di peso, tensione, dolenzia in zona perineale e anale dopo minzione. Qualcuno mi avrebbe diagnosticato una neuropatia del nervo Pudendo mai rilevata da esami strumentali. Con il referto di cui sopra devo preoccuparmi e fare altre indagini? Grazie

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

"con il referto di cui sopra" deve ora sentire in diretta il suo urologo di riferimento.

Nel frattempo, se poi desidera avere altre notizie più dettagliate su tali problematiche urologiche ed andrologiche a livello della ghiandola prostatica, le consiglio di consultare, se non ancora fatto, anche gl’articoli, pubblicati sempre sul nostro sito, visibili agl'indirizzi:

https://www.medicitalia.it/minforma/urologia/1784-prostatiti-croniche-attuali-considerazioni-diagnostiche-terapeutiche.html

https://www.medicitalia.it/minforma/urologia/200-malattie-prostata-stili-vita-prevenzione-nuove-indagini.html

https://www.medicitalia.it/salute/prostata .

Detto questo si ricordi comunque che sempre la visita medica specialistica in diretta rappresenta il solo strumento valido per poterle dare un’indicazione diagnostica mirata e poi eventualmente una prospettiva terapeutica corretta e che le informazioni fornite via internet vanno sempre intese come meri suggerimenti clinici e di comportamento.

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#2] dopo  
Utente 351XXX

Grazie dottor Beretta sono stato da un urologo che mi ha detto che la prostata è da considerarsi regolare per la mia età! All'inizio, prima della visita, mi aveva parlato di Psa, poi visionato la lastra dell'ecografia e avere effettuato visita non mi ha più menzionato quest'esame. Mi ha solo consigliato Bromex 200 e Profluss. Secondo lei è da fare il Psa? Cordiali saluti

[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Senza furie od ansie immotivate, programmi sempre con il suo medico di famiglia anche il dosaggio del PSA.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#4] dopo  
Utente 351XXX

Grazie e cordiali saluti!