Utente 176XXX
Salve, recentemente sto avendo alcuni problemi all'apparato urinario/prostatico dopo 3-4 anni che ero guarito. Circa un mese fa è andava tutto bene, ora invece completamente l'opposto, nel senso che ho perdita d'erezione durante il rapporto, neanche aiutandomi con il cialis.

in questo mese, 2 possono essere state le cause scatenanti... ma prima vi espongo in ordine cronologico i sintomi che sono comparsi durante esso:

1) patina bianca comparsa intorno la corona del glande.. durata 5 giorni circa e poi scomparsa

2) inizialmente due cadute di uretrite (o cistite) durate 2 giorni l'una... (bruciore alla minzione, bisogno continuo di urinare anche dopo averlo fatto, sensazione di vescica "aperta")

3) eiaculazione precoce/perdita erezione durante rapporto

ora, ho combattuto già questi demoni in passato, ma a quanto pare sono tornati. c'è da dire che le cause potrebbero essere:

1) rapporto non protetto che ho avuto (di solito faccio la pipì dopo il rapporto per "pulire" i dotti.. magari l'ultima volta mi son scordato e mi son preso qualche piccola infezione che sta infiammando la prostata)

2) faccio palestra ed in quel mese, ho cambiato alimentazione assumendo creatina e 3gr di proteine per chilo corporeo (troppe proteine)..

ora la mia domanda è: urinocoltura negativa... spermicoltura ancora da fare.. se dovessi fare il tampone uretrale per scongiurare eventuali infezioni, c'è un modo per effettuare l'esame in anestesia locale??? Non sto scherzando... in vita mia ne ho fatti già 4 di tamponi, e preferisco morire che farne altri considerando il dolore. Magari c'è qualche crema anestetica che so..

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

non ci sono creme anestetiche ma, in laboratori dedicati, ci sono dei tamponi uretrali molto sottili, specifici, non il classico "cotton fioc", che vengono usati per il prelievo di materiale dall'uretra.

Senta ora il suo andrologo di riferimento e si ricordi comunque che sempre la visita medica in diretta rappresenta il solo strumento per poterle dare un’indicazione corretta e che i consigli forniti via internet vanno sempre intesi come meri suggerimenti clinici e di comportamento.

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#2] dopo  
Utente 176XXX

la ringrazio della celere risposta dottore...
mi saprebbe indicare qualche centro o clinica d'eccellenza per andare sul sicuro? la zona d'italia è indifferente..

[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

sulla questione "indicare un centro d'eccellenza" le dico che questa non è la sede per una informazione così particolare e non di interesse generale.

Questo quesito è bene porlo, in prima battuta, al suo medico di fiducia e poi comunque, in altre sezioni del nostro sito, può sempre trovare un aiuto più mirato alla sua domanda.

Ancora un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com