Utente 509XXX
Buongiorno dottori. Io ho veramente bisogno d'aiuto, il mio medico di base non riesce a capire cosa ho. Ormai soffro di cistiti da quattro anni, da quando ho iniziato ad avere rapporti sessuali, sempre protetti. Tutto è iniziato con dei bruciori intimi durante la minzione e dopo pochi giorni iniziava il bruciore persistente, da mattina a sera. Premetto che sono una ragazza che beve molto, quasi due litri e mezzo d'acqua al giorno, ed espello i liquidi frequentemente, però da quattro anni a questa parte ho queste frequenti cistiti, non ce la faccio più! Nell'ultimo anno ho fatto 16 cicli antibiotici perché ogni mese mi tornava il tutto ed ero costretta a prenderli perché se cercavo di resistere al dolore si presentavano tracce di sangue nell'urina. I batteri che ho di solito sono o escherichia coli oppure klebsiella pneunumae. La dottoressa mi ha detto: "Dovrai conviverci per sempre perché è come il reflusso gastroesofageo"' ma non credo sia così e soprattutto non potrò prendere a vita antibiotici su antibiotici. Insieme alla cistite come se non bastasse arriva anche la candida o la vaginite.
Chiedo assolutamente il vostro aiuto. Grazie!

[#1] dopo  
Dr. Diego Pozza

40% attività
8% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
MANCIANO (GR)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
cara lettrice

esistono alcune forme di cistite, la cistite interstiziale ad esempio, che si presentano in modo capriccioso, spesso associate alle variazioni cicliche ormonali o alla attività sessuale.
Si faccia seguire da un o specialista o una specialista uro-ginecologa che con ecografie o endoscopie possano definire meglio la sua problematica urinaria
cordiali saluti
Dott. Diego Pozza
www.andrologia.lazio.it
www.studiomedicopozza.it
www.vasectomia.org