Utente 514XXX
Salve dottori, vi scrivo per chiedervi una delucidazione
Sono stato operato circa un mese fa di ernia inguinale bilaterale e orchidopessi del testicolo destro.

Fin qui tutto ok se non fosse che sia nel periodo poco prima l'operazione che in quello successivo (fino ad ora) ho notato che dopo OGNI eiaculazione sul testicolo SINISTRO (non quello operato quindi) "appare" come un nodulo/pallina che, tentando di prendere tra due dita, sembra piuttosto dura.

Ho fatto tutti i test possibili per escludere malattie veneree o infezioni (tampone, colture, peniscopia per condilomi...tutto negativo)

Ho fatto una ecografia scrotale che ha evidenziato un piccolo "versamento di liquido" nel testicolo sx e una ciste di piccole dimensioni sull epididimo.

Ho eseguito 2 visite urologiche, nella prima mi è stato fatto il tampone e l'urologo non mi ha nemmeno lasciato spiegare i sintomi che mi ha quasi "cacciato"..
La seconda visita è stata più dettagliata, ma il problema è che quella "pallina/nodulo" si presenta solo dopo una eiaculazione..e nel giro di 2-3 ore va via..considerando anche il tempo di attesa fuori la sala...non ha fatto in tempo a vederla poichè era "sparita", mi disse comunque che in quella zona c'era la coda dell'epididimo, senza però essere in grado di spiegarmi se fosse quella a gonfiarsi o la ciste o altro.

È possibile che sia la ciste la causa di questo problema?
Non ho dolore, al massimo un leggerissimo fastidio, l unica altra cosa che ho notato è che il mio testicolo sx sembra notevolmente ridotto di dimensioni dopo una eiaculazione, tanto che sembra muoversi e "mettersi in orizzontale".

Ho gia prenotato altra visita urologica ma poichè sará tra molto tempo vorrei che mi diceste cordialmente cosa potrebbe essere e se potrebbe essere grave o se è addirittura normale.
Grazie in anticipo
Coriali saluti.

[#1] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
E' molto probabile che si tratti della piccola cisti spermatica individuata dall'ecografia, ovvero un rilievo totalmente privo di significato. Stia pertanto sereno e non insista troppo nella palpazione, poiché si tratta di strutture anatomiche delicate che si offendono faclmente.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing

[#2] dopo  
Utente 514XXX

Grazie mille per la risposta dottore, domani ho una visita urologica, la terrò aggiornato.