Azzeramento psa dopo prostatectomia

Buonasera, chiedo un consulto per mio padre: vorrei sapere gentilmente che valore si intende per azzeramento psa dopo prostatectomia; nel suo caso specifico è stato operato di adenocarcinoma prostatico Gs 3+4 GG2 pT2 pN0 (0/20) R0, dopo 7 settimane ha eseguito il psa ed è risultato 0, 04 ng/mL: il suo psa indica un azzeramento o c'è residuo di malattia?
Ringraziandola in anticipo le porgo cordiali saluti
[#1]
Dr. Alessandro Sciarra Urologo 576 34 7
Buongiorno,
dopo un intervento di prostatectomia radicale per carcinoma prostatico, il valore del PSA totale ( non sono richieste e non ha valore l'analisi delle frazioni del PSa o suo rapporto) deve scendere e mantenersi inferiore a 0.2 ng/ml.
Nel paziente descritto il risultato dell'esame istologico mostrava un tumore localizzato all'interno della prostata con margini chirurgici negativi ed un grado di aggressività' medio-basso. Una situazione sicuramente favorevole.
Il PSA totale dopo prostatectomia radicale non e' mai zero per la produzione di questa glicoproteina ( PSA) anche da parte di alcune ghiandole prevalentemente in sede perimetrale.
Quindi per azzeramento o normalizzazione del PSA dopo prostatectomia radicale si intende un valore inferiore a 0.2 ng/ml, spesso nel range 0.01 - 0.09.
Al contrario un valore del PSA totale superiore a 0.2 ng/ml indica una ripresa di malattia.

Un cordiale saluto
Prof Alessandro Sciarra
Professore Ordinario in Urologia
Chirurgia Robotica Urologica
Gruppo Multidisciplinare Prostata
Universita' Sapienza ROMA

Prof. Alessandro Sciarra
Prof I fascia Universita' Sapienza di Roma
Specialista in Urologia-Chirurgia Robotica
alessandro.sciarra@uniroma1.it

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie per l'esaustiva risposta! Buona giornata
Tumore alla prostata

Il tumore alla prostata è il cancro più diffuso negli uomini, rappresenta il 20% delle diagnosi di carcinoma nel sesso maschile: cause, diagnosi e prevenzione.

Leggi tutto