Login | Registrati | Recupera password
0/0

Dolori al basso ventre e nausea

(archivio consulti: per vedere la pagina aggiornata clicca QUI)
  1. #1
    Utente donna
    Iscritto dal
    2008

    Dolori al basso ventre e nausea

    Gentili Dottori,
    premetto che ho dei cicli di 30 max 34 giorni; la mia ultima mestruazione risale al 12 febbraio scorso; il 14 febbraio ho avuto un rapporto completo non protetto con il mio compagno. Dal giorno 16 sto avvertendo dei dolori addominali, che interessano il giro vita ed in particolare il basso ventre; mi sento un pò spossata, ho il seno dolente ed i capezzoli un pò sensibili; ho nausea, mal di testa, scarso appetito, sensazione di bocca amara. In più, avverto dolore alla pressione in tutto l'addome ed urino spesso. Soffro di colon irritabile, di ernia iatale, ed ho assunto dal giorno 16 al 20 u.s. 1 compressa ogni 12 ore di Zimox 1gr. E' possibile che si tratti di sintomi precoci di gravidanza? Poteva il terzo del ciclo essere un giorno potenzialmente fertile o mi sto semplicemente suggestionando? E' opportuno sottopormi sin da ora ad una visita ginecologica e ad ecografia? Preciso che non sto, nel frattempo, assumendo alcun farmaco.
    Grazie!!!



  2. #2
    Indice di partecipazione al sito: 2228 Medico specialista in: Ginecologia e ostetricia

    Risponde dal
    2009
    Il rapporto è avvenuto in un periodo potenzialmente non fertile. I sintomi riferiti non sono specifici della gravidanza. Per tranquillità puo' eseguire un test dopo almeno 20gg dal rapporto riferito
    Saluti


    Dr. Marcello SERGIO
    Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
    www.marcellosergio.it

  3. #3
    Utente donna
    Iscritto dal
    2008
    Gent.mo Dott. Sergio,
    grazie infinite per la pronta e chiarissima risposta!
    Buona giornata



  4. #4
    Utente donna
    Iscritto dal
    2008
    ... I miei dolori continuano. Ieri mi sono recata in P.S. e, a seguito di un'ecografia TV, mi è stato detto che ho il colon "sotto-sopra"; tutto, quindi, sembrerebbe doversi ricondurre alla sindrome del colon irritabile, di cui soffro sin da bambina. Ovviamente - mi è stato detto - una gravidanza al momento non potrebbe ancora vedersi e, comunque, ieri non ero in ovulazione, (quindi - mi è stato aggiunto - l'ovulazione o è già avvenuta o deve ancora avvenire!?!?!).
    Poichè mi hanno prescritto Debridat capsule molli e Spasmomen somatico 40, mi domando, (avendo letto che questi farmaci non vanno assunti nel primo trimestre di gravidanza), se la loro assunzione anche moderata può creare dei problemi o, comunque, se debba essere tenuta presente per effettuare particolari controlli futuri.
    Mi domando ancora: ma è normale che questi dolori, spesso crampiformi, siano quasi sempre costanti?!?!?
    Altra cosa: nei giorni scorsi, nell'asciugarmi dopo aver urinato, avevo muco trasparente appiccicoso poi diventato più fluido e filante. Ieri e l'altroieri mi sentivo asciutta; oggi, di nuovo muco trasparente fluido e filante. Non ci sto davvero capendo niente.
    So solo che sono molto ansiosa; non so perchè, ma la gravidanza mi spaventa!

    P.S. Ma, sulla base della Sua esperienza, è possibile che sia rimasta incinta il terzo giorno di un ciclo pressochè regolare di almeno 30 giorni????? Potenzialmente l'ovulazione dovrebbe ancora avvenire? O mi sbaglio? Come fare per sapere se l'avrò nei prossimi giorni?

    Grazie infinite e scusi per averLa nuovamente disturbata.



  5. #5
    Indice di partecipazione al sito: 2228 Medico specialista in: Ginecologia e ostetricia

    Risponde dal
    2009
    La possibilità come già detto è piuttosto remota, probabilmente l'ovulazione è avvenuta in questi gg in cui aveva il muco filante, consiglierei di attendere con calma il ciclo, seguendo la terapia prescritta
    Saluti


    Dr. Marcello SERGIO
    Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
    www.marcellosergio.it

  6. #6
    Utente donna
    Iscritto dal
    2008
    La ringrazio infinitamente. Proverò a stare calma, ma mi viene difficile per il fatto che i dolori sono continui (e spesso crampiformi nel basso ventre, quindi, mi faccio suggestionare e penso si tratti dell'utero), il seno è leggermente più gonfio e sempre dolente, e non riesco a distrarmi. Comunque, stamattina avevo sensazione di banato, ma muco biancastro e pastoso. Mi scusi se sono così nevrotica!!!
    Domani avrei pensato di fare un'altra ecografia! Sto esagerando?!?!?
    Grazie ancora.



  7. #7
    Utente donna
    Iscritto dal
    2008
    ... Volevo chiederLe un'ultima cosa: nonostante avverta sensazione di bagnato e senta spesso la necessità di urinare, ho la vagina secca. A seguito di un rapporto (protetto!), sto avertendo un fastidioso senso di bruciore, lo stimolo di andare ad urinare, e sullo slip e sulla carta, dopo essermi asciugata, sono comparse un pò di perdite bianche miste a muco trasparente.
    E' tutto normale?!?!?
    Grazie mille e scusi ancora per averLa disturbata.



  8. #8
    Utente donna
    Iscritto dal
    2008
    Gent. mo Dott. Sergio,
    scusi tanto se La disturbo ancora, ma vorrei chiederLe un parere: è da circa tre giorni che mi sveglio con mal di testa, con una sensazione di calore come se avessi la febbre (la temperatura corporea al risveglio è tra 36.1 - 36.4) e, durante la giornata, mi capita di avere brividi di freddo; il seno continua a farmi male ed è progressivamente più gonfio e teso. Sto assumendo per il colon irritabile: trimebutina + medazepam e simeticone, rispettivamente prima e dopo i pasti.
    E' il caso di provare a fare già in questi giorni il test di gravidanza? O potrebbe essere ancora negativo? (u.m. 12 febbraio u.s.). E questi farmaci devono essere sospesi?
    Grazie infinite e scusi nuovamente per il disturbo.



  9. #9
    Utente donna
    Iscritto dal
    2008
    Gentilissimi Dottori,
    chiedo cortesemente a Voi tutti di poter dedicare un pò della Vostra attenzione al mio quesito del precedente post.
    (Pensare di curare il colon irritabile e di poter arrecare il seppur minimo danno in caso di gravidanza mi sta tenendo in pensiero).
    Grazie.



  10. #10
    Indice di partecipazione al sito: 2228 Medico specialista in: Ginecologia e ostetricia

    Risponde dal
    2009
    Il farmaco indicato è sconsigliato in gravidanza. tuttavia ritengo prematuro preoccuparsi se non vi è certezza di uno stato gravidico. Questo si potrà vedere solo con un test non prima del 12 marzo (1 mese dall'UM riferita)
    Saluti


    Dr. Marcello SERGIO
    Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
    www.marcellosergio.it

  11. #11
    Utente donna
    Iscritto dal
    2008
    Grazie inifinite!
    Sono giorni lunghissimi...

    Cordiali saluti



Discussioni Simili

  1. Perdite rosa una settimana dopo il rapporto
    in Ginecologia e ostetricia
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 07/03/2012, 12:21
  2. Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 11/03/2012, 10:53
  3. Dolore, sonnolenza e nausea
    in Ginecologia e ostetricia
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 14/03/2012, 10:13
  4. nausea, forti capogiri e vomito
    in Ginecologia e ostetricia
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 01/02/2012, 20:54
  5. Perdite di colore arancione
    in Ginecologia e ostetricia
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 22/03/2012, 00:02
ultima modifica:  28/10/2014 - 0,17        © 2000-2011 medicitalia.it è un marchio registrato di MEDICITALIA s.r.l. - P.I. 01582700090 - staff@medicitalia.it - Fax: 02 89950896