Ipertrofia [Urologia]

Definizione: Termine che indica un aumento di volume di un tessuto o di un organo per aumento di volume delle singole cellule. In urologia ricordiamo l'ipertrofia prostatica benigna. (Dr. Giovanni Beretta)

Voci correlate:   Aciduria    Albuminuria    Bacinetto    Castrazione  

 
 

APPROFONDIMENTI

Articoli relativi a "Ipertrofia"

  • Esplorazione rettale: la sua importanza nelle discipline uro-andrologiche.
    Urologia - Le più importanti linee guida nazionali ed internazionali, soprattutto in campo urologico e chirurgico, indicano l’esplorazione rettale come una manovra diagnostica decisiva e sempre da farsi quando è presente un dolore ai quadranti inferiori dell’addome, nei disturbi persistenti delle basse vie urinarie, nei disturbi ano-rettali e, anche in assenza di sintomi, dovrebbe far parte comunque dello screening urologico soprattutto nella diagnosi del cancro prostatico e nella chirurgia generale del cancro colon-rettale .
     
  • L'unghia incarnita del piede!
    Chirurgia generale - L'Unghia incarnita, nota anche come Paronichia, Unghia infettata, Onicocriptosi, è caratterizzata dal fatto che il margine distale dell'unghia cresce nella pelle adiacente causando irritazione, infiammazione e ulteriori successive infezioni batteriche e micotiche
     
  • Incontinenza urinaria: cosa fare
    Urologia - L’incontinenza urinaria è un problema clinico misconosciuto ma purtroppo molto frequente, si calcola che solo nel nostro Paese ci siano almeno cinque milioni di persone che presentano questo disturbo urologico, spesso vissuto con vergogna, paura e sensi di colpa
     
  • I genitali ideali: misure del pene, falloplastica e vaginoplastica
    Psicologia - In un momento storico caratterizzato da un imperante bisogno di omologazione a modelli estetici, questa necessità sembra estendersi anche ai genitali
     
  • Settoplastica extracorporea
    Chirurgia plastica e ricostruttiva - L’autore espone l’efficacia di questa metodica di settoplastica per correggere le deviazioni del setto nasale.
     
  • Gli integratori alimentari
    Scienza dell'alimentazione - Il fenomeno degli integratori alimentari, anche grazie al massiccio impatto sui media da parte dell''industri, sta raggiungendo dimensioni rilevanti: ma sono veramente utili? E quando?
     
  • Il sonno normale e patologico del bambino
    Pediatria - Viene trattato la fisiologia del sonno nei bambini con le particolari manifestazioni collegate. Si elencano i vari disturbi, cioè le parasonnie, con un breve cenno alla diagnosi e terapia
     
  • Biopsia prostatica: realtà attuale e prospettive future. Ruolo della RM multiparametrica
    Urologia - La biopsia prostatica è una metodica diagnostica che permette di prelevare una quantità di tessuto prostatico utile per porre la diagnosi di tumore prostatico. L’avvento della Risonanza Magnetica Multiparametrica sta veramente cambiando le prospettive diagnostiche e terapeutiche della malattia
     
  • La chirurgia estetica delle palpebre: blefaroplastica superiore ed inferiore
    Chirurgia plastica e ricostruttiva - Se correttamente indicata ed eseguita, la blefaroplastica corregge i difetti senza alterare le caratteristiche peculiari dell’individuo e produce un miglioramento che non rimane confinato solo nella regione oculare ma si estende in tutto il viso, donando un senso di freschezza e di ringiovanimento generalizzato
     
  • A proposito di acufeni
    Audiologia e foniatria - Gli acufeni (tinnitus in latino) si possono definire una percezione sonora soggettivamente avvertita in assenza di una reale emissione rumorosa esterna. L’ATA (Associazione Americana Acufeni) stimerebbe che circa 50 milioni di americani soffrano di acufene, da moderato a grave
     

Consulti relativi a "acufeni"

News relative a "acufeni"

  • Terapia degli acufeni: la speranza in un gene
    Audiologia e foniatria - I ricercatori del Karolinska Institutet di Stoccolma hanno messo in evidenza il primo gene che potrebbe essere protettivo per gli acufeni, percezioni sonore in assenza di stimolazione fisiologica, vale a dire quando nessun suono esterno è effettivamente presente. E' un problema comune che colpisce più di 1 persona su 10. Mentre molte pazienti imparano a convivere con esso, l'acu [continua...]
     
  • Le urla del corpo: gli attacchi di panico
    Psicologia - Eziologia, fenomenologia e clinica psicodinamica Tra mente e corpo La concezione dualistica dell'essere umano, cristallizzatasi in seno alle formulazioni teoretiche di Cartesio (1637), ha per secoli artificiosamente contrapposto “mente” e “corpo”, allontanandosi dalle concettualizzazioni dominanti nell'antica Grecia e nella filosofia orientale. Gli ultimi duecento anni [continua...]
     
  • Gli acufeni si possono curare!
    Otorinolaringoiatria - Quasi tutti hanno sentito almeno una volta nella vita un fischio o un ronzio auricolare per pochi istanti, ossia un "Acufene". Questi, può essere definito come una qualunque sensazione uditiva percepita nelle orecchie, o nella testa, in assenza di uno stimolo sonoro esterno. In alcuni casi la sua presenza diventa costante e cronica, con un conseguente impatto psicologico invali [continua...]
     
  • Lo gnatologo: ma chi è costui?
    Gnatologia clinica - Spesso viene confuso, anche dalla classe medica, con il chirurgo maxillo-facciale, o con l'odontoiatra generico. Lo gnatologo è invece il professionista di riferimento per i Disordini Cranio-Mandibolari.   Chiariamo cosa sono questi "disordini". Problemi all'Articolazione Temporo-Mandibolare Malocclusione Instabilità occlusale Conseguenze di protesizzazioni incongrue Bruxismo   Come  [continua...]
     
  • Acufene: è il cervello che tenta di aggiustarsi senza riuscirci
    Audiologia e foniatria - L’acufene sembra essere prodotto da una sfortunata concomitanza di eventi che avvengono nel cervello. Il fastidioso suono fantasma che affligge milioni di persone è causato dal cervello che prova a proteggere il suo proprietario umano dagli stimoli uditivi troppo intensi, senza però riuscirci. Alcuni ricercatori sostengono che lo stesso meccanismo potrebbe render conto del dol [continua...]
     
  • Acufene: potremo eliminarlo resettando il cervello
    Audiologia e foniatria - La stimolazione del nervo vago unita a stimolazione auditiva con tonalità specifica potrebbe portare all'eliminazione definitiva degli acufeni, disturbo che colpisce il 10% della popolazione adulta e fino al 40% dei reduci di guerra.Un team di ricercatori condotto da M. Kilgard e N. Engineer della University of Texas, insieme all'impresa affiliata MicroTransponder, riportano che questa tecnica è r [continua...]
     
  • Acufeni: quel fastidioso ronzio!
    Otorinolaringoiatria - Gli acufeni costituiscono una patologia frequente che interessa indifferentemente i due sessi, tutte le età e riconosce varie cause: le più frequenti sono post-traumatiche (trauma cranico e trauma acustico), vascolari, virali; le cause più banali un tappo di cerume o un'otite catarrale (quest'ultime determinano ovviamente un disturbo temporaneo). Classica è la distinzi [continua...]
     
  • Presbiacusia: è solo invecchiamento dell'udito?
    Otorinolaringoiatria - LA PRESBIACUSIA: E' SOLO INVECCHIAMENTO DELL'UDITO? La presbiacusia rientra nel capitolo delle labirintosi nell’adulto, cioè nelle patologie degenerative dell’orecchio interno. Per presbiacusia si intende una ipoacusia neurosensoriale di frequente osservazione in entrambi i sessi, con maggiore frequenza nel sesso maschile, in età avanzata, più evidente dopo il 60° anno di età, ma che può osserv [continua...]
     

Consulti recenti su "acufeni"



  Il termine acufeni è stato visto 8402 volte.
 

Specialisti in Urologia:


Trova il tuo Urologo »

advertising
 
ultima modifica:  11/10/2015 - 0,45         2000-2016 medicitalia.it è un marchio registrato di MEDICITALIA s.r.l. una società di CompuGroup Medical Italia SpA - P.I. 01582700090 - staff@medicitalia.it -
Fax: 02 89950896        Privacy Policy