Emospermia

Salve, circa 8 mesi fa ho sperimentato un primo caso di emospermia.
L’urologo a cui mi sono rivolto dopo un ecografia e esplorazione rettale mi trovo la prostata ingrossata.
A distanza di mesi ancora oggi sono nella stessa situazione.
Ho effettuato varie ecografie, sempre negative sia alla vescica che testicoli, eco trans rettale che ha evidenziato solo delle calcificazioni alla prostata, psa sempre nella norma.
Ad oggi non riesco a trovare la causa al mio problema.
Dopo i rapporti (che ho sempre con la stessa partener da 9anni ormai) mi capita che nelle successive minzioni post rapporto le primissime gocce di urina sono visibilmente con sangue.
Non ho altri sintomi se non l’emospermia.
Da poco ho saputo di essere iperteso e sto assumendo Norvasc 5mg in più prendo totalip 20mg per colesterolo non alimentare (patologia familiare).
Stò assumendo forprost Flogo ma non so più cosa fare.
Vi ringrazio per un vostro aiuto.
[#1]
Dr. Ernesto Fina Urologo, Chirurgo generale, Nefrologo, Andrologo 583 18
Salve. L'emospermia è sintomo di una infiammazione cronica delle vescicole seminali dovuta a vari fattori quali infezioni, calcoli, ostruzione parziale dei dotti eiaculatori, fragilità capillare o talvolta sine causa, quando una approfondita diagnostica, non se ne riconoscano le cause. Va sicuramente fatta una spermiocultura e una ricerca di tutti i possibili patogeni per una terapia antibiotica mirata potenzialmente risolutiva. Tutto alla luce di visite andrologiche accurate e corredate dalle opportune indagini per cercare di curare con successo questa preoccupante patologia.

Dr. ernesto fina

[#2]
Utente
Utente
Gentile dottore grazie per la sua risposta.
Ho effettuato varie visite ematiche per il PSA che risulta sempre non superiore allo 0,5, ecografie negative, eco trans rettali negative ma dalla spermocultura e urino cultura è stato rilevato il germe Klebsiella che sto curando ora con antibiotico.
Oltre alla visibile traccia di sangue nella fase iniziale della minzione e l’emospermia non ho altri sintomi.
Può la sola presenza di questo germe essere responsabile del mio problema?
La ringrazio e le auguro un buon 2024
Tumore alla prostata

Il tumore alla prostata è il cancro più diffuso negli uomini, rappresenta il 20% delle diagnosi di carcinoma nel sesso maschile: cause, diagnosi e prevenzione.

Leggi tutto