Utente 412XXX
Buon giorno dottori, vorrei chiedere se può essere dannosa l'astinenza dal portare a termine i rapporti sessuali. Soffro di eiaculazione retrograda da uso di alfalitici da sette mesi e non riesco più a ingannare me stesso. Riassumo: orgasmo che è piacevole quanto il singhiozzo. Sensazione di dover urinare subito dopo, che dura alcune ore, oppure se bevo mezzo litro d'acqua, passa prima. Credo siano i grumi di liquido seminale che si appoggiano allo sfintere a provocare la sensazione. La prostata, dice l'urologo, è a posto. Spesso si gonfiano i dotti deferenti, in maniera dolorosa, anche per giorni. Un mese fa ho temuto un attacco di appendicite acuta. Sono sposato ed ho i miei doveri, ma ormai non ho più voglia di fare qualcosa che dà solo fastidi e dolore e nessun piacere. Grazie

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

purtroppo l'uso degli alfa-litici può determinare una eiaculazione retrograda ma meno comprensibili sono gli altri sintomi, che lei lamenta, come l'"orgasmo che è piacevole quanto il singhiozzo o la sensazione di dover urinare subito dopo..." o ancora "i dotti deferenti che si gonfiano, in maniera dolorosa, anche per giorni."

Bene in questi casi risentire il suo urologo o andrologo di fiducia e con lui rivalutare per bene tutta la sua particolare situazione clinica ed eventualmente fare anche altre valutazione colturali od ecografie delle vie uro seminali, prostata e vescicole seminali comprese.

Fatto il tutto, se lo desidera, ci riaggiorni.

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#2] dopo  
Utente 412XXX

La ringrazio dottor Beretta e la ringrazio anche per i sui pregevoli ed interessantissimi articoli. Se non abitassi lontano, la sceglierei come urologo di fiducia. Lunedì prenoto la visita e farò sapere. Per ''piacevole come il singhiozzo'' intendo che avverto le contrazioni ma nessuna sensazione piacevole. E'... come quando ti viene da starnutire ma non ci riesci oppure, come quando hai una gamba ingessata e ti viene un prurito fortissimo ma non puoi grattarti e anche infilando il classico ferro da calza, non riesci a raggiungere la zona che prude. Insomma, estremamente frustrante. Solo cento volte di più degli esempi fatti. Anche un poco umiliante.

[#3] dopo  
Utente 412XXX

Se posso dottor Beretta, siccome a 51 anni mi sono iscritto di nuovo all'Università, Scienze Biologiche, per puro interesse scientifico, posso farle una domanda? La durata orgasmica è scesa ad un secondo e mezzo, due al massimo. Credo che dipenda dal fatto che, non provando piacere ma avvertendo le contrazioni, che sono fini a se stesse, appunto come il singhiozzo, l'organismo tenda a sedarle. Che neurotrasmettitori si liberano, per inibire il ''processo sessuale''? Chiedo scusa ma è pura curiosità. Grazie di cuore! Le farò sapere dopo la visita!

[#4] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Vuol forse dire che "neurotrasmettitori vengono inibiti"?

Con i farmaci alfa-litici vengono inibiti i recettori alfa-1 adrenergici che sono presenti soprattutto a livello del trigono vescicale e della prostata.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#5] dopo  
Utente 412XXX

Ha ragione dottore, sono stato poco preciso. Non alludevo all'azione dell'alfalitico ma al sistema parasimpatico sacrale (S2-S3-S4) che credo venga attivato, riducendo la durata orgasmica. E' possibile, secondo lei? Grazie di cuore, prometto che non la disturberò più. Il fatto è che mi piace e mi interessa moltissimo l'argomento! Grazie ancora!

[#6] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Sì esatto ma con gli alfa-litici è il sistema alfa-adrenergico che viene inibito e quindi il sistema parasimpatico diventa "dominante".
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#7] dopo  
Utente 412XXX

Grazie dottore! Come promesso, non la disturbo più! Grazie di cuore!