Utente 478XXX
Salve ,il mese scorso (dicembre 2017) improvvisamente ho avuto una forte sensazione di pesantezza alla vescica ,bruciore durante la minzione e necessità di andare in bagno anche quando avevo appena finito, chiamato il dottore della guardia medica indica una bustina di monuril da prendere una volta al giorno per 2 giorni.Piano piano il fastidio sparisce "classificandolo " come un attacco di cistite , dopo una 15ina di giorni il problema si ripresenta , la cura uguale per far passare il fastidio però a questo punto il medico di base consiglia di fare l'esame delle urine e del sangue, per fare un controllo generale visto che faccio sport (fitness) e utilizzo le proteine come integrazione,gli esami del sangue risultano tutti nella norma mentre quelle delle urine presentano dei piccoli valori irregolari :
nitriti : +
leucociti per campo: 10-15 in parte degenerati
cellule basse vive : rare
mucopus : presente
altri: batteri e urati
il medico curante letti questi valori consiglia di fare un ecografia dell'addome inferiore con seguente diagnosi:
Vescica repleta,a pareti regolari;esente da immagini patologiche endoluminali.
Prostata di regolare morfovolumetria (DAP 30 mm; DT 32 mm;DL 27 mm) ad ecostruttura omogenea,ove si eccettui in sede mediana la presenza di una formazione rotondeggiante di aspetto cistico del Dt max di mm 11.
Utile consulenza urologica.
sintomi pregressi (vedi dicembre 2017) completamente svaniti, normale minzione ,frequente ma bevo molto spesso (ma sempre nei limiti) nessun fastidio di pesantezza vescicale , dieta varia ed equilibrata (essendo uno sportivo), no alcool, no fumo no bibite gassate , appunto attività sportiva regolare , vita sessuale regolare (aimè non protetta ), prima di questi sintomi la mia ragazza aveva una cistite e ancor prima la candida vaginale (poi curata ) , in tutto questo abbiamo continuato ad avere rapporti non protetti.Premesso questo non avevo mai avuto problemi di questo tipo, volevo sapere cosa comporta questa diagnosi ,ancora da approfondire ovviamente, leggendo su internet spuntano cose poco "allegre " tumori ecc.volevo sapere in poche parole se è stata un infezione a far nascere questa cisti o era pregressa in me,
vi ringrazio per l'attenzione aspetto vostre risposte

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
CASERTA (CE)
SALERNO (SA)
BENEVENTO (BN)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,l'apparato si definisce uro-genitale e la prostata secerne il 50% del liquido seminale,per cui mi sembra strano come non le sia stato consigliato di eseguire uno spermiogramma con coltura.Ci aggiorni in merito.Cordialita'
Dr. Pierluigi Izzo
www.studiomedicoizzo.it
info@studiomedicoizzo.it

[#2] dopo  
Utente 478XXX

La ringrazio per la tempestiva risposta, alla visita specialistica sicuramente mi verrà richiesto , ma in tutto questo cosa comporta? Che tipo di problema può comportare? I sintomi di " dicembre" sono legati a questa ciste ? In pratica le conseguenze e le ipotesi che nascono dalla sua esperienza, grazie ancora, terrò aggiornato quando avrò nuovi riscontri