Utente 476XXX
Salve ho 38 anni e da due anni con mia moglie siamo alla ricerca di un figlio. Dopo opportuni controlli (spermiogramma e spermiocoltura io e visita e analisi varie per lei) da ambo le parti e da questo mese pure clomid e gonasi per lei siamo ancora qui a sperare ogni mese. Negli ultimi 6 mesi sto adoperando un tadalafil generico perché ovviamente la ricerca porta anche un po' a meccanizzare la cosa essendo abbastanza mirata. Chiedo... È possibile che il tadalafil crei problemi allo sperma (considerando che tutti i valori erano perfetti pur sotto il suo uso) possibile che ancora non arrivi una gravidanza. Consigli? Rassicurazioni?
Grazie mille della vostra disponibilità

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
CASERTA (CE)
SALERNO (SA)
BENEVENTO (BN)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,i figli,da ultime informazioni ricevute,si cercano e si fanno in due.Mi sembra singolare che non sia mai stato visitato, nonostante assuma il tadalafil che,comunque, non danneggia la spermatogenesi.Contatti un esperto andrologo e ne segua i consigli diagnostico/terapeutici,considerando che nessun esame del liquido seminale,da solo, può garantire la fertilità.Cordialità.
Dr. Pierluigi Izzo
www.studiomedicoizzo.it
info@studiomedicoizzo.it

[#2] dopo  
Utente 476XXX

Scusi dottore ma ho dimenticato a dire che sono stato regolarmente visitato con una visita specialistica da parte di un andrologo che ha controllato con eco doppler tutto compreso il plesso spermatico dove solo li ha rilevato un leggero varicocele di appena secondo grado il quale lui stesso mi ha escluso problemi. Prostata ok. Nessuna infezione vie urinarie ne spermatiche questo ovviamente dopo esame. Prescritti solo 2 integratori quali Prostil e lenidase per ridurre lievemente il volume prostatico. Da esame generale non risulta nulla e quanto riferito da lui non sono cose che possono compromettere la fertilita. Speriamo bene.

[#3] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
CASERTA (CE)
SALERNO (SA)
BENEVENTO (BN)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...condivido l'opinione del Collega.Cordialità.
Dr. Pierluigi Izzo
www.studiomedicoizzo.it
info@studiomedicoizzo.it