Utente 280XXX
Salve Dr. il 19.03.2018 sono stati sottoposto a prostatectomia radicale con robot da vinci. Ad oggi, sto cercando di riprendere l'attività sessuale per ora con la masturbazione e riesco ad avere l'eiaculazione retroversa ovviamente. Prima dell'intervento ero sessualmente attivo, ma ora, nonostante le sollecitazioni non riesco a raggiungere una erezione, se non ai minimi termini sicuramente indotta dal movimento tant'è che non provo alcun piacere. La mia domanda è questa ed esula dai precedenti scritti in merito, più avanti potrò avere una erezione penetrativa e se si quanto tempo dovrà passare. Ho letto su un trattato scientifico che i nervi possono rigenerasi. Tenga presente che non sono a conoscenza se l'intervento è stato eseguito col risparmio di fasci nervosi.Grazie e cordiali saluti

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

per avere una prognosi corretta sarebbe bene sapere "se l'intervento è stato eseguito col risparmio di fasci nervosi o meno".

Detto questo poi le devo ricordare che purtroppo, in presenza di queste situazioni cliniche complesse e post-chirurgiche, senza una valutazione clinica diretta, è impossibile formulare una risposta corretta, cioè dare quindi una indicazione su quali passi successivi fare soprattutto a livello terapeutico.

Bisogna, a questo punto, consultare in diretta il suo urologo di riferimento e poi eventualmente anche un esperto andrologo ed aspettare quello che lui ci dirà a valutazione clinica terminata.

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com