Utente 501XXX
Salve sono un ragazzo di 25 anni, ho iniziato ad assumere l integratore ezerex in seguito a problemi un intero mese durante i rapporti. Perdevo l erezione sul punto della penetrazione o eiaculavo dopo poco. Dopo pochi giorni dall assunzione 2, sono totalmente cambiato più rapporti di fila senza problemi e duraturi. La scatola contiene 20 bustine se la situazione non dovesse cambiare la porto a termine e basta o bisogna continuare più a lungo?

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

purtroppo non ha ricevuto questa indicazione dal sottoscritto ma dal suo andrologo di riferimento ed è sempre a lui che deve fare riferimento per completare e continuare la sua specifica strategia terapeutica.

Detto questo, si ricordi comunque che sempre la visita medica in diretta rappresenta il solo strumento diagnostico per poterle dare un’indicazione corretta e che i consigli forniti via internet vanno sempre intesi come meri suggerimenti clinici e di comportamento.

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#2] dopo  
Utente 501XXX

Gentile dottore, essendo un integratore ho "tentato" senza consultare il medico e per questo ho rivolto qui la domanda.La ringrazio

[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Anche gli integratori sono sostanze utilizzate in particolari strategie terapeutiche, a volte complesse, e da non sottovalutare mai.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#4] dopo  
Dr.ssa Valeria Randone

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
16% attualità
20% socialità
CATANIA (CT)
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2010
buongiorno,
aggiungo qualche nota a quello del dottore Beretta che condivido appieno.
Un integratore, terapia farmacologica, terapia combinata, quindi Psico sessuologica e farmacologica, soprattutto in un paziente giovane, va assolutamente prescritta dal clinico di riferimento.

Così facendo correre il rischio di mantenere in vita la sua disfunzione sessuale perché non fa altro che arginare il sintomo senza analizzare le cause.

Sul mio sito personale, blog, canale YouTube troverà tanto materiale su deficit erettivo diagnosi e cura.

Con uno sguardo attento ai pazienti giovani
Cordialmente.
Dr.ssa Valeria Randone,perfezionata in sessuologia clinica.
https://www.valeriarandone.it