Utente 500XXX
Buonasera, ho 41 anni, a circa 20 feci una visita andrologica perche mi venne la cosidetta fimosi non serrata, non si sa dovuta a cosa e mai curata, nel corso di questi 20 anni ho avuto una vita sessuale molto intensa, e in certi periodi dell'anno, soprattutto d'estate mi vengono i taglietti verticali sul prepuzio, in un certo periodo la fimosi e' diventata serrata, per alcuni giorni, poi ritornata "normale" cioè non serrata, riesco a scoprire il prepuzio totalmente non in erezione, mentre quando e' in erezione si vede chiaramente l'anello fimotico. 3 anni fa sono andato in visita da un andrologo del pio x di milano , il dottor Nava Luciano, e la sua diagnosi e' stata: OB BALANITE, ANELLO FIMOTICO. conclusioni diagnostiche: si consiglia applicazione 2 volte al gg per 12 gg di Canesten crema, a seguire Balanil gel 2 volte al di per 15 gg. Tentativo terapeutico con PHIMO STOP, in alternativa circoncisione. cure che ho iniziato 7 giorni fa dopo 3 anni di diagnosi perchè mi era ritornato un taglietto e mi sono accorto che la situazione stava peggiorando in quanto adesso il glande rimane strozzato in erezione e diventa doloroso avere rapporti sessuali con la mia fidanzata, tra l'altro sono stato un forte fumatore per 26 anni e adesso sto smettendo, sapendo anche che il fumo incide sulla fimosi. devo dire che il canesten, sta distruggendo i batteri sul prepuzio e sta migliorando la pelle prepuziale. quando il glande non e' in erezione, posso vedere dove si trova l'anello fimotico, il tessuto cicatriziale e' molto esteso, facendo diventare la pelle di un colore bianco, Vorrei ChiederVi gentilmente se possa essere il caso di usare PHIMO STOP, POICHE' di essere circonciso non ne avrei proprio voglia, se me lo ha indicato il mio medico , vuol dire che potrebbe funzionare. cosa ne pensate?

grazie resto nell'attesa di una vostra gentile risposta.

Stefano

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

segua le indicazioni ricevute; come ultima ratio sempre tenere presente la strategia chirurgica.

Detto questo si ricordi comunque che sempre la visita medica specialistica in diretta rappresenta il solo strumento valido per poterle dare un’indicazione diagnostica mirata e poi eventualmente una prospettiva terapeutica corretta e che le informazioni fornite via internet vanno sempre intese come meri suggerimenti clinici e di comportamento.

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com