Utente 431XXX
Gentili dottori,
Sono un ragazzo di 22 anni e parlare di disfunzione erettile alla mia età fa paura. Ieri sera ho avuto un rapporto sessuale, la prima volta tutto ok, erezione ottimale nessun tipo di problema. La mia compagna mi ha soddisfatto così tanto che ho avuto un’eiaculazione soddisfacente. Dopo qualche minuto, dopo essermi pulito, con il pene ancora in erezione iniziamo un nuovo rapporto, solo che al momento di inserire il preservativo noto che lo stesso inizia a perdere erezione, finché durante un’ interruzione dovuta alla mia compagna si verifica una vera e propria disfunzione.
So che questo episodio può essere legato a stress,stanchezza accumulata e non è la prima volta che capita soprattutto quando sto sotto in periodo di esami. Passato esso riacquisto ogni mia funzione “normale”. Nonostante questo vorrei effettuare una visita per eliminare ogni dubbio. Parlare con i propri genitori di cose del genere è difficile per cui vorrei sapere se ci sono canali alternativi per effettuare una visita. Grazie per l’attenzione.
,

[#1] dopo  
Prof. Mauro Granata

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2005
Leggendo quanto espresso nella richiesta di consulto non mi sembra riscontrare nulla di anomalo in quanto successo. Con il termine "periodo refrattario" si intende quel lasso di tempo tra un orgasmo e l'altro durante il quale nel maschio c'è una netta riduzione della capacità a provare piacere ed a raggiungere una nuova erezione. Questo intervallo temporale varia da soggetto a soggetto e nello stesso soggetto in relazione alle condizioni psicofisiche del momento. Andando avanti con l'età il periodo si allunga in modo del tutto fisiologico. Direi quindi di stare tranquillo e di goderti la relazione con la tua compagna. Un caro saluto.
Mauro Granata