Extrasistole a Riposo, dopo Mangiato e durante tutta la giornata

Buongiorno chiedo questo consulto per avere solo delle delucidazioni e cercherò di essere quanto più preciso e diretto.

-A novembre 2022, avvertivo dei forti giramenti di testa e pressione alle tempie, su consiglio del medico di Base mi disse di fare visita Cardiologica in quanto rilevò delle Extrasistole.

-Dopo visita Cardiologica con ECG, le Extrasistole erano state Accertate e ho fatto vari analisi strumentali.

-La Prima agli inizi di Gennaio 2022, con Holter 24H con circa 2000extrasistole, con inizio di cura con Sequacor 1.25mg + Ecografia al cuore, negativa.

-La Seconda Inizio di Febbraio 2022, con Holter 24H sotto cura da più di 1 mese con Sequacor 1.25mg, riscontrate 5000Extrasistole.
Pertanto il cardiologo ha voluto farmi procedere con Risonanza Magnetico di Contrasto al Cuore.
(il sequacor comunque mi portava un po' di affaticamento quando parlavo e quando mi alzavo da posizioni sedute o stese)
-Ad Aprile ho fatto visita con un Aritmologo e mi tolse il Sequacor, dopo 10giorni iniziarono di nuovo i Mal di Testa con Pressione tra 95-100 Min e 140Max, pertanto secondo lui, i giramenti erano dovuti alla pressione alta e mi fu prescritto Norvasch 5mg.

-Risonanza Magnetico di Contrasto al Cuore, fatta a GIUGNO e dal Referto tutto nella norma, (anche se il Cardiologo si fermò direttamente al referto senza vedere la risonanza).
E mi prescrisse PARVATI 5-5 in quanto questa avrebbe dovuto influire meglio sulla Minima in quanto il Norvasch a detta sua era indicato più per la Massima.

- Ho iniziato a prende Parvati 5-5 durante il mese di Settembre, in quanto avevo 2-3 scatole di Norvasch ancora e la pressione ormai era stazionaria.


Da circa 40-50 giorni ho iniziato ad avere palpitazioni e sentire le Extrasistole (soprattutto sulla bocca dello stomaco), durante tutta la giornata, inizialmente di notte, soprattutto, facendo solo 2-3ore di sonno iniziale e poi mi svegliavo sempre tutto sudato con il cuore in gola e rimanevo sveglio.

Poi ho iniziato ad avvertirle come adesso anche durante tutta la giornata, soprattutto nei momenti di riposo, Es.
a computer, quando guido, a tavola, dopo aver mangiato, sul divano e soprattutto la sera a letto, questo ovviamente mi porta ad un senso di Irrequietezza oltre che ad uno stato d'ansia.


Venerdì ho rifatto visita con Aritmologo e vedendo tutto il quadro e soprattutto registrando chiarissime Extrasistole in EGC, mi ha detto di intraprendere una terapia presso Psicologo, in quanto queste aritmie sono dovute allo stato ansioso, però comunque mi ha anche prescritto 1/4 Matt.
e Sera di Sotalolo e vedere come procede la terapia.


La mia domanda è: Secondo voi Dottori è utile confrontarsi con qualche altro specialista?
Oppure seguire le indicazioni?
Gli ho anche già chiesto se posso aspettare per il Sotalolo, vedendo gli effetti indesiderati del Sequacor.
E mi ha risposto di SI.

Ovviamente il percorso dello Psicologo sarà fatto al 100%.


Vi ringrazio anticipatamente,
[#1]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 107.3k 3.6k 3
Una persona giovane come lei, ipertesa, sintomatica per palpitazioni va trattata con beta bloccanti e certo NOn con farmaci che contengano amlodipina che aumenta la frequenza
In questi casi io prescrivo NON certo il sotalolo ma il nebivololo.
Stia ovviamente lontano da caffe' e derivati e dal fumo

cecchini

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#2]
dopo
Utente
Utente
Dottore buongiorno e grazie per la risposta.
Si bevo decaffeinati da Aprile ormai, non fumo e bevo qualche bicchiere di vino in settimana.
Mi scusi se le chiedo, stando alla sua risposta come dovrei comportarmi?
[#3]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 107.3k 3.6k 3
Assumerei il beta bloccante che le ha consigliato il cardiologo, anche se quel dosaggio e' veramente basso per il suo peso...


cecchini

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#4]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio, però il Sequacor, mi portava degli affaticamenti, tipo quando parlavo dovevo prendermi delle pause, quando mi alzavo dal divano dovevo prima respirare piano, altrimenti mi venivano capogiri, di fatti quando ho smesso di prenderlo sono stato benissimo, se non poi per l'aumento della pressione.


Quindi ultima domanda, lei NON mi consiglia di provare ad approfondire presso un altro specialista? E quindi di parlarne direttamente con il cardiologo?
Perché tutt'oggi ancora non mi è chiaro l'origine di queste Extrasistole se non come consigliato dall'Aritmologo di origine "Ansiosa".
La ringrazio nuovamente.
Ipertensione

L'ipertensione è lo stato costante di pressione arteriosa superiore ai valori normali, che riduce l'aspettativa di vita e aumenta il rischio di altre patologie.

Leggi tutto