Utente 466XXX
Salve, sono una ragazza di 17 anni (anche se a breve ne compirò 18), sono nata prematura (700 gr) perché mia madre ha sofferto di eclampsia. Sono una ragazza che fa molta attività fisica a livello agonistico (ogni giorno faccio almeno dalle 3 alle 6 ore di danza).
Da ottobre, circa, ho iniziato a riscontrare ipertensione (la prima volta era 158/100) con battiti a 150. Mi hanno dato delle gocce per poi rimandarmi a casa, nei giorni successivi è successo nuovamente ma ho cercato di non preoccuparmi più di tanto, alla fine la pressione si è calmata del tutto ma sia il mio ginecologo di fiducia che il medico di base hanno riscontrato che anche in condizioni di riposo ho i battiti veramente alti, a volte anche da seduta arrivo a 170 di frequenza, o anche con un minimo di sforzo o il solo salire le rampe di scale mi sento il cuore in gola, infatti ho riscontrato di avere delle vere e proprie difficoltà nello svolgere la mia tipica attività motoria, cosa che non è mai accaduta! Stamane mi sono sentita nuovamente male, vertigini, tremori, e difficoltà a respirare, mi sono nuovamente recata urgentemente dal medico di base e mi ha misurato i battiti da seduta: 150.
Premetto che sono una ragazza tranquilla, nessun tipo di ansia strana o problemi di stomaco, a volte ho periodi lunghi di stress a causa di molti spettacoli (ma non è questo il periodo), e questa cosa dei battiti e che mi impedisce di svolgere correttamente anche la più semplice delle attività mi fa stare molto male.
Dovrei fare qualche visita cardiologica?

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
deve eseguire una visita cardiologica, un ecocolordoppler cardiaco ed un holter cardiaco

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza