Utente 484XXX
Buongiorno mi trovo da ormai 5 mesi affetto dagli stessi sintomi espressi da questo paziente in questo post (ipertensione invalidante)
https://www.medicitalia.it/consulti/archivio/386968-insufficienza_cardiaca_e_mal_di_stomaco.html

trovo solievo utilizzando dei procinetici (dopo aver ipotizzato di avere la sindrome di roemheld) visto che dopo circa 20 visite specialistiche tutti mi dicono che è uno stato ansioso. Dopo visita con specialista su sindrome di Roemheld mi viende detto che è molto probabile ma di difficile diagnosi e dato del carbone attivo da aggiungere ai procinetici (noto un modesto miglioramento anche nelle capacità motorie e ho meno affanno).

Oggi durante visita in studio privato e test da sforzo l'esito è che il cuore ha un'insufficienza ma non mi hanno saputo dire da cosa può essere causata.

Essendo ormai piuttosto frustrato (non posso più lavorare ne camminare normalmente) volevo sapere se esistono delle connessioni tra stomaco e cuore oltre a Roemheld che possono causare l'insufficienza cardiaca che mi è stata diagnosticata. da precedenti esami (2 mesi fa, sempre in stato di malessere) il cuore risulta fisicamente in perfetto stato, no deformazioni/lesioni. Ho fatto gastruscopia e biopsia ed è stata trovata bile nello stomaco.

Ringrazio davvero tanto chiunque possa darmi anche solo dei suggerimenti o delle ipotesi da seguire perchè tutti gli esami fatti (inlusi quelli per malattie degenerative e muscolari) hanno dato esito negativo.

Distinti saluti,
Marino.

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
insufficienza cardiaca minima è un termine che non ha alcun senso in cardiologia.

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente 484XXX

Spett.le dottore, mi spiace si sia concentrato su di una sola frase di tutto quello che ho scritto, tra l'altro neppure vera visto che nel mio testo non compare l'espressione "insufficienza cardiaca minima".

Ho riportato il link all'altro caso, a cui per altro lei ha risposto rimandando a un'ulteriore risposta in altra sede che non sono stato in grado di trovare, gentilmente potrebbe fornirmi il link alla risposta originale che ha fornito al quel paziente?

Inoltre la mia richiesta erano le possibili correlazioni tra aria nella pancia (in aumento con sforzo fisico come camminare) insufficienza cardiaca emersa in fase di test da sforzo e tutti i sintomi collegati alla sindrome di Roemheld.

Ora come ora mi vanno bene anche solo delle ipotesi visto che tutti gli specialisti che ho visto mi liquidano con disturbo d'ansia sebbene in due consulti psichiatrici distinti mi sia stato detto che molto probabilmente non ne soffro e di ricercare una causa non psicosomatica.

Distinti saluti.

[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
"Oggi durante visita in studio privato e test da sforzo l'esito è che il cuore ha un'insufficienza ma non mi hanno saputo dire da cosa può essere causata."

"se esistono delle connessioni tra stomaco e cuore oltre a Roemheld che possono causare l'insufficienza cardiaca che mi è stata diagnosticata"

Questo lei ha scritto.
Non c'e' l'aggettivo minima, ha ragione.
Quindi ancora piu' nebuloso: che significa insufficienza cardiaca? Che frazione di eiezione ha?.

Per cio che concerne il rapporto tra "insufficienza cardiaca "con la sindrome che le riporta non ve ne sono.

Arrivederci

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza